la donna che ha ispirato “Martha” ha parlato della serie

Notizia

La vera donna dietro il personaggio della serie Netflix ha fatto riferimento alla produzione e afferma di essere la “vittima” della storia.

“Baby Reindeer” è diventata una delle serie più popolari su Netflix. Dalla sua anteprima l’11 aprile, la produzione è riuscita ad affascinare milioni di spettatori, soprattutto per il suo trama basata su eventi realmente accaduti.

La serie racconta la storia di Richard Gadd, uno scrittore e comico scozzese che era vittima di molestie da parte di una donna. L’attore è anche colui che interpreta il suo proprio ruolo in “Baby Reindeer” con il nome fittizio “Donny”.

Potrebbe interessarti: ‘Cuccioli di renna’: chi è la donna dietro il presunto molestatore? Esisteva nella vita reale

Per sette capitoli, ciascuno di circa mezz’ora, “Baby Reindeer” racconta come Donny incontra “Martha” e diventa amico di lei. comunque, il la donna diventa ossessionata dal protagonistaoh comincia ad avere certezze comportamenti molesti.

La serie ha generato un tale impatto che molti spettatori si interrogano sulla reale identità di “Martha”. Tuttavia, si sa poco della donna cheAvremmo molestato il comico Richard Gadd.

La donna dietro “Martha” ha parlato di “Baby Reindeer”

Sebbene la serie abbia cercato di mantenere completamente anonima la vera identità della persona che ha ispirato “Martha” in “Bebe Reno”, recentemente è apparsa una donna, affermando di essere la persona reale dietro il personaggio.

La donna, la cui identità è ancora tenuta segreta, è apparsa per parlare della serie e ha assicurato di essere disposta a farlo intraprendere un’azione legale contro Richard Gadd per diffamazione. Secondo lei, la serie rappresenta lei e la scrittrice in modo negativo sta usando per molestarla.

Vedi anche: Questa è la storia vera che ha ispirato la serie Netflix “Dirottamento del volo 601”

Lo ha assicurato in un’intervista al ‘Daily Mail’, dove ha mantenuto anonimo il suo vero nome “Ora sta usando ‘Baby Reindeer’ per perseguitarmi.”. Inoltre, lo ha aggiunto “Io sono la vittima. Ha scritto uno spettacolo su di me” e ha affermato che Gadd era colpevole di “aver fatto il prepotente con una donna anziana in televisione per guadagnare fama e fortuna”.

Infine, la donna ha aggiunto che la serie ha suscitato un tale scalpore in tutto il mondo che ha ricevuto “minacce di morte e abusi da parte dei sostenitori di Richard Gadd.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Soledad Onetto ritorna questo lunedì su Teletrece Central
NEXT Sarp sopravvive all’incidente e Asiye viene dichiarato innocente