Vincere o servire? è in onda da due mesi

Vincere o servire? è in onda da due mesi
Vincere o servire? è in onda da due mesi

Il 21 aprile, Canale 13 è stato presentato in anteprima il reality show d’epoca “Vincere o servire? “Ritorno al passato”, focalizzato su un gruppo di figure che devono svolgere prove altamente competitive. A seconda dei risultati di questi, sono Signori o Servitori all’interno dello spazio di reclusione.

Nomi come Pangal Andrade, Oriana Marzoli, Luis Mateucci, Gala Caldirola, Raimundo Cerda e Faloon Larraguibeltra gli altri, fanno parte del progetto reality televisivo che sera dopo sera ha conquistato le preferenze del pubblico, sia in televisione che sulle piattaforme digitali.

In termini di valutazioni casalinghe, dal 21 aprile, giorno in cui è iniziato “Vincere o servire?”, il programma animato da Sergio Lagos e Karla Constant ha una media di 11,9 punti a schermo aperto il 13 e accumula 12,9 con la “Super catena”, che comprende il canale Ganar o Serr Extended di VTR e Claro.

Con gli 11,9 ascolti ottenuti sulla televisione aperta, trionfa nello stesso periodo e palinsesto sul resto dei canali, in prima fascia: Chilevisión ha una media di 6,6 punti; Mega 10.3; e unità TVN 3.7.

Secondo le stime interne dell’emittente privata, se il consumo digitale del reality show fosse proiettato in ascolti, ovvero oltre 3,3 milioni di visualizzazioni a settimana, ciò equivarrebbe a 6,0 punti di apprezzamento per le famiglie, quindi in totale il successo di Canale 13 spazio Avrebbe una media di 18,9 voti nei suoi due mesi in onda.

Canale 13 e le proiezioni positive di “Win ​​or Serve?”

Secondo le stime interne di Canale 13, al momento della proiezione del consumo digitale di “Tierra Brava” in termini di ascolti, che ammontava a più di 2,7 milioni di visualizzazioni a settimana e che equivaleva a 4,0 punti di valutazione delle famiglie, il reality show ha chiuso con un ascolti proiezione di 17,6 voti. “Vincere o servire?” ha superato questi numeri e le stime lo collocano finora con una media di 18,9 punti di sintonia.

Karla Costante, conduttore dello spazio televisivo reality, commenta che “siamo molto contenti e orgogliosi dell’accoglienza che ha avuto ‘Win or Serve?’, che parla di un prodotto che ha avuto una forte risonanza tra le persone e che a loro è piaciuto. “Abbiamo lavorato duro per questo e la promessa è che continueremo a presentare, sera dopo sera, una storia in stile teleserye e con gli elementi che tutti i fan cercano e desiderano in un progetto di questo tipo”, ha detto.

Sergio Lagosintanto, conduttore di “Vincere o Servire?”, afferma che “abbiamo una storia importante di reality su Canale 13, da più di 20 anni, e questo corona un legame molto forte che siamo riusciti a costruire avere con il pubblico grazie a storie ricche di emozioni e che piacciono al pubblico per tutte le tematiche che presenta capitolo dopo capitolo.”

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT L’enorme richiesta di Furia di essere una figura esclusiva di Telefe: ha chiesto uno stipendio più alto di…