Che fine hanno fatto i tuoi attori?

Che fine hanno fatto i tuoi attori?
Che fine hanno fatto i tuoi attori?

Chi non lo sa Estate blu? Che tu sia nato più di 40 anni fa o no, quante volte abbiamo canticchiato la sua indimenticabile melodia di apertura? Ebbene, anche se è stato presentato in anteprima l’11 ottobre 1981, questo gioiello televisivo potrà essere visto quest’estate sia sul Canale Enfamiliadal lunedì al venerdì alle 15:00, come su La 2.

Incontriamo di nuovo Javi, Quique, Tito, Piraña, Desi, Bea e Piraña, un gruppo di amici che hanno trascorso i loro giorni migliori nella La spiaggia di Nerja, sulla Costa del Sol E, naturalmente, non possiamo dimenticare Julia, la vicina d’arte, o Chanquete, il pescatore più amato della città di Malaga. La serie ha catturato i paesaggi pittoreschi e le spiagge di Nerja in un modo così affascinante da suscitare l’interesse degli spettatori nel visitare la città e nell’esplorare personalmente le ambientazioni che hanno visto sullo schermo. Tutti volevano mettere piede nei luoghi di questa iconica serie ma ora, tanti anni dopo, sorge l’inevitabile domanda: che fine ha fatto il cast principale?

Antonio Ferrandis, l’indimenticabile Chanquete

Antonio Ferrandis, L’attore valenciano ha dato vita a Canzonettal’affettuoso pescatore in pensione che viveva sulla sua barca La Dorada 1, bloccato in cima a una collina nella città immaginaria di Nerja. Con la sua fisarmonica e il suo amore per il mare, Canzonetta È diventato un simbolo di saggezza e amicizia per un’intera generazione.

Uno dei momenti più iconici della serie è stata la tragica scena in cui Pancio Corre verso i suoi amici gridando disperato: “Chanquete è morto!” La notizia della sua morte è stata annunciata in anticipo anche dai media, con una rivista che riportava il triste esito in copertina sotto il titolo inequivocabile: “Chanquete muore domenica”. Quell’episodio finale, trasmesso il 7 febbraio 1982, segnò un intero pubblico.

Ma la carriera di Antonio Ferrandis trasceso il suo ruolo Estate blu. È stato il protagonista del primo film spagnolo a vincere un premio Oscar come miglior film in lingua non inglese, Ricominciare. Nel 1998, la città di Valencia gli ha dedicato una strada in riconoscimento della sua carriera. Nel febbraio 2000 in suo onore è stato inaugurato a Paterna il Teatro Antonio Ferrandis. Nello stesso anno morì all’età di 79 anni di broncopolmonite.

Antonio Ferrandis ha interpretato ChanquetaGTR

María Garralón, ricordata per il suo ruolo di Julia

Il vicino pittore, sempre pronto a consigliare i giovani, ha affrontato delle sfide dopo la serie. «Ero la ragazza di Estate blu per molti anni non è stato facile per loro assumermi in seguito!” ha dichiarato in un’intervista. Anche se brillava Farmacia aperta e altre serie, Julia è sempre stata il suo segno distintivo. A 70 anni è ancora attiva in “Amar es para siempre” e si è fatta notare La voce dormiente e La vendita del paradiso. Fuori dalla telecamera, protegge la sua vita personale e ha superato il cancro al seno, due carcinomi al naso e la perdita di sua madre e sua sorella. Madre di due figli, ha vissuto anche il divorzio, sfide che ha affrontato con coraggio e discrezione.

Maria Garralón, in un’immagine d’archivioGTR

Juanjo Artero era Javi

Juanjo Artero, Conosciuto per i suoi straordinari occhi azzurri e i suoi capelli rigogliosi da quando ha interpretato Javi all’età di 14 anni, non ha smesso di raggiungere il successo nella sua lunga carriera di attore. Oggi è riconosciuto come commissario Bremón Servire e proteggere, un ruolo che lo ha ulteriormente affermato in televisione. Prima di brillare in serie come Centrale e 7 vite, dove ha lasciato il segno con uno dei suoi ruoli più importanti.

Personalmente, a 58 anni, Juanjo è sposato da più di tre decenni con Nuria, dalla quale ha due figli: Michele e Carlotta. La passione per la recitazione sembra essere di famiglia, dal momento che suo figlio Miguel ha ereditato il talento sia del nonno che del padre, condividendo con lui anche la scena in pubblicità e serie.

Tra tutti, quello che ha avuto più successo nella recitazione è stato Juanjo ArteroGTR

E Pancho, Bea, Desi e il Piranha?

José Luis Fernández ha deciso di intraprendere un’avventura musicale con la sua band Pancho e Javi, insieme a Juanjo Artero. Il tuo album Amore estivo Ha conquistato il cuore dei fan con canzoni come Buon per te, male per me. Mentre Artero continuava a brillare nel settore dell’intrattenimento, la carriera di José Luis Fernández è rimasto fermo. Anche se ha tentato la fortuna doppiando un personaggio dell’iconica serie C’era una volta…la sua presenza sullo schermo è notevolmente sbiadita.

La stessa cosa è successa con Pilastro e Cristina Torrer, le sorelle che hanno giocato Bea e Desi. Entrambi hanno lasciato la recitazione per studiare e ora lavorano come assistenti infermieristici a Madrid.

D’altra parte, Miguel Angel Valero e Miguel Giovaneche diedero vita a Piranha e Tito, formarono un gruppo chiamato I Piranha dopo la serie, ma non hanno raggiunto il successo. Miguel Ángel continuò a recitare, anche se senza molta notorietà, mentre Valero studiava Telecomunicazioni ed è un professore universitario.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV ‘Neppure fossimo Shhh’ continua sul filo del rasoio con l’1,7% sul Dieci, ripetendo il minimo storico
NEXT Geraldine Bazán racconta come stanno le sue figlie dopo il ricovero di Gabriel Soto