Bajaj ha presentato l’NS400, il più grande Pulsar della storia

L’attesa per gli appassionati è finita con il lancio del Bajaj Pulsar NS400, un gioiello di ingegneria che promette di portare la leggendaria linea Pulsar a nuovi traguardi.

Dopo lunghi mesi di sospetti e speculazioni, finalmente Bajaj ha rivelato la sua ultima creazione: il Pulsar NS400. Attraverso un video pubblicato sui social e carico di emozione, l’azienda ha annunciato i primi dettagli di quella che si preannuncia come una pietra miliare nella storia del motociclismo con la presentazione della «La più grande pulsar della storia». Il Bajaj Pulsar NS400 pretende di diventare una rivoluzione per il mondo delle due ruote, offrendo un livello di potenza e stile mai visto prima la linea Pulsar. Con un motore di quasi 400 cc, questa macchina bestiale rappresenta la cilindrata più grande mai prodotta dal produttore indiano.

È quello che ci si aspetta il motore DOHC da 373,2 ccraffreddato a liquido e ad iniezione di carburante, fornisce una potenza massima di oltre 40 CV e una coppia massima compresa tra 35 Nm e 37 Nm, per portare l’esperienza di guida del conducente a un nuovo livello di eccitazione e prestazioni. Il motore è accoppiato a un cambio a sei marce con frizione assistita e scorrevole. Ciò garantisce una risposta immediata e un controllo preciso in qualsiasi situazione di guida.

Com’è la tecnologia all’avanguardia e il suo design particolare?

L’NS400 non solo impressiona grazie alla potenza del suo motorema anche per la qualità del suo design e l’innovazione tecnologica dei suoi componenti. Ispirato ai modelli NS200 e N250questa streetfighter nuda presenta un look muscoloso e aggressivo, con eleganti fari a LED, luci di marcia diurna e doppi fanali posteriori a LED a forma di farfalla.

rivista digitale lamoto

Sedili divisi, manubrio ampio e serbatoio muscoloso completano il suo aspetto imponente sulla strada. Inoltre, è previsto che Il Pulsar NS400 dispone di funzionalità avanzate come l’ABS a doppio canale, il controllo della trazione e la connettività Bluetooth, per offrire agli automobilisti un’esperienza di guida più sicura e connessa.

Specifiche tecniche

In termini di maneggevolezza e sicurezza, l’NS400 è dotato di un robusto telaio perimetrale, simile al suo predecessore, l’NS200. La sospensione anteriore è gestita da una forcella USD, mentre al posteriore è presente un monoammortizzatore regolabile nel precarico.

Lancio del Bajaj NS400

I freni a disco anteriori da 320 mm e posteriori da 220 mm, insieme al sistema ABS a doppio canale, offrono una frenata potente e controllata in ogni momento. Con cerchi in lega da 17 pollici e pneumatici di alta qualità, l’NS400 Garantisce un grip ottimale e una guida fluida in ogni curva e su ogni rettilineo.

Per quanto riguarda disponibilità e costi, Bajaj ha confermato che l’NS400 Sarà presto disponibilecon un prezzo al dettaglio appena inferiore al 2000 euro (circa $ 2150). In questo modo l’azienda mantiene la sua tradizione di offrire modelli e versioni di alta qualità a prezzi competitivi per il mercato.

Lancio del Bajaj NS400

Paolo di Renzo

Giornalista sportivo. Laureato alla DeporTEA, nel 2001. Entra in Motorpress Argentina nel marzo 2004 e da allora si dedica completamente al mondo dei motori. Ha iniziato producendo contenuti per i canali “Autos” e “TC 2000” sul portale Terra Argentina per poi ricoprire diversi incarichi in tutte le testate specializzate dell’editore: Auto Test, Auto Plus, La Moto, Transporte Mundial e Maxi Tuning.

Dall’inizio del 2018 è Content Manager dell’area multimediale digitale MotorDigitalPress.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La Cina sta costruendo una nave missilistica senza pilota avanzata
NEXT Alloggi, conti bancari e piani pensionistici: le principali destinazioni di risparmio e investimento degli spagnoli