“Idiota arrogante”: per questo Guillermo del Toro ha detto queste parole ad Alfonso Cuarón – Cronaca del cinema

“Idiota arrogante”: per questo Guillermo del Toro ha detto queste parole ad Alfonso Cuarón – Cronaca del cinema
“Idiota arrogante”: per questo Guillermo del Toro ha detto queste parole ad Alfonso Cuarón – Cronaca del cinema

Potrebbe essere che l’amicizia tra questi amici teneri e talentuosi sia giunta al termine?

Questo è ben noto a tutti Guillermo del Toro E Alfonso Cuarón Sono ottimi amici, da molti anni.e insieme ad Alejandro González Iñárritu, il trio di cineasti messicani forma il famoso gruppo de “I tre amici”, tutti vincitori dell’Oscar per la migliore regia.

Del Toro però ha sorpreso con le parole particolari che ha usato per riferirsi al suo amico, regista di Solo col tuo partner e Gravity. Potrebbe essere che ci sia stato qualche serio litigio tra i due registi o si sia trattato semplicemente di uno scherzo tra loro?

In un’intervista con Total Film, Cuarón Ha confessato che, all’inizio, non era sicuro di dirigere Harry Potter e il prigioniero di Azkabanmostrando esitazione ad accettare una sfida così grandeTuttavia, è stato Guillermo del Toro a motivarlo a leggere i libri, in modo da risvegliare nel suo amico l’entusiasmo di aderire ad un progetto così importante.

Alfonso, che aveva appena diretto Y tu madre Tambien, nel 2001, era però in un ottimo momento della sua carriera, Quando gli fu offerta l’opportunità di unirsi al mondo di Hogwarts, inizialmente pensò di rifiutare la proposta.poiché non si considerava un fan della storia creata da JK Rowling.

“Parlo spesso con Guillermo e un paio di giorni dopo gli ho detto: “Sai, mi hanno offerto questo film di Harry Potter, ma è molto raro che me lo offrano. Non penso che sia per me’” ha commentato Cuarón, ricordando la conversazione avuta con l’amico all’inizio del nuovo millennio, confessando di non conoscere la storia del giovane mago.

“Aspetta, aspetta, aspetta, hai detto che non avevi letto Harry Potter? “Sei un idiota arrogante”, rispose. Del Toroutilizzando il suo vocabolario fiorito e sarcastico che tanto lo caratterizza. Dopo aver ricevuto questa risposta, Cuarón confessò di sentirsi un idiota e non esitò ad uscire e comprare tutta la serie di libri, per leggerli uno dopo l’altro. Subito dopo Alfonso rimase affascinato da queste storie uniche.

Finalmente, Alfonso Cuarón finì per accettare il lavoro, debuttando Il prigioniero di Azkaban nel 2004, e diventando un enorme successo. Ad oggi, quel film è considerato, da molti fan, uno dei migliori dell’intera serie di Harry Potter, più che altro per il tocco oscuro e maturo che affronta.

Entra a far parte della nostra comunità in WhatsApp e scopri tutto su film e intrattenimento prima di chiunque altro.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Dayanita avverte che prenderà misure legali contro Gladys Calderón, ex di Bryan, sua attuale compagna: “Se ne occuperanno i miei avvocati” | VIDEO | SPETTACOLO | SPETTACOLI
NEXT Nancy Dupláa ha sorpreso confessando chi è l’attore che bacia meglio nella narrativa argentina