Con una scaletta nostalgica di “+Xqa” fino a Darkera: Easykid ha stupito con uno spettacolo impeccabile a Concepción | Arte e Cultura

Con una scaletta nostalgica di “+Xqa” fino a Darkera: Easykid ha stupito con uno spettacolo impeccabile a Concepción | Arte e Cultura
Con una scaletta nostalgica di “+Xqa” fino a Darkera: Easykid ha stupito con uno spettacolo impeccabile a Concepción | Arte e Cultura

Quasi un’ora e quaranta minuti di musica dall’acustica e dalla qualità impeccabili. Quindi ha dato easykid il secondo concerto del loro “Darkera Tour” questo sabato sera alla Suractiva de Concepción, dove i grandi fan e l’alto livello dello spettacolo erano al centro della scena.

Energico, con una voce pulita e una produzione degna di grandi esponenti del genere urban. Joaquín Palacios si sta manifestando e consolidando ormai da tempo come la nuova promessa del settore.

Dalle canzoni classiche e ormai nostalgiche”+Xqa” che lo hanno proiettato alla ribalta, fino ai più recenti successi di “Scusa, sono nella mia Darkera“.

Il giovane di Antofagasta, 28 anni, ha sfondato sul palco di Penquista dove ha cantato, ballato, scherzato e ha regalato molto più di un semplice merchandising.

Easykid a Concepción: l’era oscura continua

“Vuoi un po ‘d’acqua?”ha chiesto più volte Easy, al fine di regalare più di una volta durante lo spettacolo bottiglie (oltre alle magliette, anche la stessa che indossava sul palco).

“Qui l’energia è sempre altissima”disse il giovane BioBioChile riferendosi al pubblico Penquista. “La gente è molto tifosa e sono sempre molto grato di poter venire di nuovo a Conce, si diverte sempre“Ha aggiunto.

“The Cult – come chiamano i suoi fan – qui è molto numeroso e molto unito; Avevano striscioni e tutto, quindi… Sento che è sempre un piacere poter cantare a Conce“, ha apprezzato l’artista.

Joaquín ha sottolineato ciò che distingueva il Culto di Concepción: “L’energia che è sempre altissima”.

“Ogni volta che vengo a Conce c’è quell’amore così grande. È Brigit (sic). Ecco perché mi piace venire qui, e Ecco perché abbiamo comunque preso in considerazione Conce per il tour; sì o sì dovevamo venire, non potevamo restare fuori“, ha espresso.

La messa in scena con tre grandi schermi Senza dubbio ha catturato l’attenzione dei presenti.

In essi, immagini dello stesso Easy nelle sue diverse fasi, immagini crude e surreali che facevano chiedersi “chi ha fatto questo?”, facendo così pensare ad alcuni designer specifici e ricordare alcune proposte di arte grafica di alcuni artisti internazionali.

“Le immagini 3D sono state realizzate da Ringo Valenzuela”, ha spiegato il giovane Easy. “Abbiamo già realizzato video. Con lui ho fatto’Visionario‘ E ‘-10‘” Ha aggiunto.

Dietro questo lavoro artistico c’era anche il signor Sebas. “Con lui ho fatto’Pa che pichea‘. Lavora sempre con me. Ci siamo riuniti per realizzare le immagini, gli ho mostrato alcuni riferimenti che avevo; foto più di ogni altra cosa. Ricevo sempre riferimenti da Pinterest“Ha detto con un sorriso.

Che lo spettacolo visivo ricordava altri esponenti del genere urbano non è stata una coincidenza.

“Con il 3D ho dato loro (alla squadra) dei riferimenti un video di Kanye; Di ‘skinhead nerodove esce come una scimmia che si muove in 3D ed è lì che è andato tutto. Le immagini sono una parte terribilmente importante dello spettacolo (sic)”, ha affermato, e giustamente.

A proposito del suo recente incontro con DrefQuila, Young Cister e Kidd Voodoo a Pichilemu (di cui aveva parlato giorni fa con il nostro stesso medium), ha aggiunto anche alcuni dettagli.

Easykid lo aveva già raccontato BioBioChile che un viaggio del genere era stato con mere scopo creativo. “Sono venuti fuori argomenti davvero interessanti. Posso anticiparlo. Sono uscite delle belle canzoni. Siamo rimasti molto soddisfatti e si è creato un legame direi più grande di quello che avevamo prima. Sta arrivando, quindi presta attenzione”ha dettagliato.

Quindi, ora sappiamo con certezza che il Fantastici Quattro Non manterranno solo il remix di “Iscriversi“.

Allo spettacolo, Gli Easy hanno anche pubblicato una nuova canzone: “TNT. Il pubblico lo ha accolto a braccia aperte.

Joaquín ha chiuso questo concerto nello stesso modo in cui ha chiuso lo spettacolo tenutosi al Teatro Caupolicán all’inizio di giugno: “CI VEDIAMO ALLA MOVISTAR ARENA”. Apparentemente, l’era oscura continua.

Guarda le foto del concerto qui sotto:

Easykid_-_Camilo_Silva_2.png

Camilo Silva | EasyKid

Easykid_-_Camilo_Silva_3.png

Camilo Silva | EasyKid

Easykid_-_Camilo_Silva_4.png

Camilo Silva | EasyKid

Easykid_-_Camilo_Silva_5.png

Camilo Silva | EasyKid

Easykid_-_Camilo_Silva_6.png

Camilo Silva | EasyKid

Easykid_-_Camilo_Silva_7.png

Camilo Silva | EasyKid

Easykid_-_Camilo_Silva_8.png

Camilo Silva | EasyKid

Easykid_-_Camilo_Silva.png

Camilo Silva | EasyKid

Easykid_-_Paula_Villasenor_2.png

Camilo Silva | EasyKid

Easykid_-_Paula_Villasenor_3.png

Camilo Silva | EasyKid

Easykid_-_Paula_Villasenor_4.png

Camilo Silva | EasyKid

Easykid_-_Paula_Villasenor_5.png

Camilo Silva | EasyKid

Easykid_-_Paula_Villasenor_6.png

Camilo Silva | EasyKid

Easykid_-_Paula_Villasenor_7.png

Camilo Silva | EasyKid

Easykid_-_Paula_Villasenor_8.png

Camilo Silva | EasyKid

Easykid_-_Paula_Villasenor.png

Camilo Silva | EasyKid

Galleria di immagini

Guarda le foto qui e clicca per ingrandire

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT I fan adorano il waifu di 2.5 Dimensional Seduction – Kudasai