Processo Donald Trump: il teso interrogatorio della difesa dell’ex presidente dell’attrice porno Stormy Daniels

Processo Donald Trump: il teso interrogatorio della difesa dell’ex presidente dell’attrice porno Stormy Daniels
Processo Donald Trump: il teso interrogatorio della difesa dell’ex presidente dell’attrice porno Stormy Daniels

Fonte immagine, Reuters

Didascalia, Un disegno di Daniels mentre testimonia questo martedì.
Informazioni sull’articolo
  • Autore, Redazione
  • Ruolo, BBC Notizie Mondo
  • 1 ora

Era uno dei momenti più attesi del processo che si sta svolgendo in questi giorni contro l’ex presidente americano Donald Trump in un tribunale di New York.

Trump è accusato di aver falsificato documenti per nascondere un presunto pagamento all’attrice porno Stephanie Cliffords, detta “Stormy Daniels”, per comprare il suo silenzio su una presunta relazione che avevano e proteggere così la sua campagna elettorale del 2016, cosa che lui nega.

Daniels, 45 anni, si è alzato questo martedì per la prima volta allo stand a dare la sua testimonianza su come sia stato il presunto incontro sessuale avuto con Trump e sul compenso ricevuto per non parlarne.

Il processo è incentrato su un pagamento di 130.000 dollari che Trump ha effettuato a Michael Cohen, il suo ex avvocato personale, il quale a sua volta sostiene di aver comprato con quei soldi il silenzio di Daniels. Per i procuratori di New York si è trattato di un tentativo di “influenzare illegalmente” le elezioni del 2016.

Oltre a testimoniare questo martedì sul suo presunto incontro con Trump nel 2006, con dettagli che il giudice in diverse occasioni l’aveva avvertita non necessari, Daniels aveva uno scambio acceso con la difesa dell’ex presidente.

Trump, dal canto suo, ha fatto sul serio ascoltando le dichiarazioni della Daniels, che in passato aveva descritto come una bugiarda e alla quale aveva addirittura dato il soprannome di “faccia di cavallo”.

incrocio di parole

Fonte immagine, Reuters

Didascalia, Trump nega di aver avuto un incontro con Daniels.

La giornalista della BBC Madeline Halpert era presente all’udienza e ha raccontato come a volte ci fosse grande tensione tra la difesa di Trump e Daniels.

L’avvocato Susan Necheles Tutto è iniziato cercando di presentare Daniels come una donna “motivata dal denaro” in molti aspetti della sua vita e che mente costantemente.

“Ho ragione nel dire che odi il presidente Trump?”chiese. “Sì”Daniels ha risposto con fermezza, il che è stato un preambolo al tono che ha assunto lo scambio.

Discutendo di un pagamento in sospeso di centinaia di migliaia di dollari che l’attrice deve fare a Trump in una causa per diffamazione che ha perso, ne è seguito un momento di tensione.

Necheles ha citato un messaggio Twitter di Daniels in cui diceva che non avrebbe pagato Trump: “Non gli devo [improperio] e non darò mai un centesimo a quel jackpot arancione.”

“Lo insulti continuamente, vero?” la interrogò Necheles.

“Sì,” rispose Daniels con aria di sfida.

“Lo disprezzi e ti prendi gioco del suo aspetto”disse l’avvocato.

“Solo perché mi ha preso in giro per primo”, ha risposto Daniels.

Gli scambi si intensificarono -quasi raggiungendo le urla- quando Necheles ha accusato Daniels di aver tentato di ricattare Trump affinché non parlasse della loro presunta relazione.

“Falso”, ha risposto Daniels. “È quello che hai fatto, vero?”, ha detto Necheles. “Falso!” ripeté Daniels.

Ciò sembrava far parte di una strategia di difesa per mettere in dubbio la credibilità dell’attrice come testimone, usando le sue stesse parole e dichiarazioni per cercare di dimostrare che sta mentendo.

Fonte immagine, Reuters

Didascalia, Trump ha detto che il caso contro di lui “stava andando in pezzi”.

Ascoltando questi scambi di tensione, i giurati sembravano impassibili, di tanto in tanto prendevano appunti, come ogni altro giorno del processo, ha detto Halpert.

Poco dopo ci fu una pausa nell’udienza e dopo la ripresa, il giudice Juan Merchant chiuse la sessione.

Alla fine dell’udienza, Trump lo ha detto il caso è stato “completamente risolto” e lo ha definito un “disastro” per il procuratore distrettuale.

L’incontro, secondo Daniels

Prima dell’interrogatorio della difesa, Daniels ha fornito un resoconto dettagliato del presunto incontro con Trump su richiesta dell’accusa.

Davanti alla giuria, a Trump e ai pubblici ministeri, l’attrice ha dichiarato di aver incontrato Trump in una suite d’albergo a Lake Tahoe nel 2006.

Ha detto che Trump lo aveva fatto pigiami di seta e che le ha posto diverse domande “d’affari” sulla sua famiglia, sulla sua educazione e sul suo lavoro nell’industria dei film per adulti.

Ad un certo punto, l’uomo d’affari le disse che la trovava simile a sua figlia Ivanka, testimoniò Daniels, dicendole che la gente li sottovalutava entrambi perché erano belli.

“Signorina Daniels, per favore sia breve nelle sue risposte”, ha detto il giudice Juan Merchan al testimone.

Fonte immagine, Immagini Getty

Didascalia, Stormy Daniels è stato rimproverato più volte dal giudice Juan Merchant.

Secondo Daniels, nel 2016, dopo aver lanciato la sua campagna presidenziale, Trump venne a sapere che l’uomo d’affari e il suo avvocato volevano comprare il suo silenzio.

Lui un accordo sarebbe vantaggioso per tuttiha dichiarato Daniels perché non voleva che il suo partner di allora venisse a sapere del suo presunto incontro con Trump.

Ha anche spiegato come è stato raggiunto l’accordo per ricevere il denaro. Ha detto che si è interessata a vendere la sua storia per la prima volta quando ha saputo che qualcun altro aveva intenzione di farlo.

“Preferisco fare soldi piuttosto che qualcun altro faccia soldi a mie spese”, ha detto.

Ma Daniels in seguito ha affermato di non essere particolarmente motivata dal denaro, dicendo sul banco dei testimoni che “non le importava” dell’importo che alla fine le era stato pagato da Michael Cohen, che allora era l’avvocato di Trump.

La maggior parte di ciò che Daniels ha affermato martedì non sono informazioni nuove, poiché sono state condivise dall’attrice in una serie di interviste e in un libro. Ma la sua storia ora ha un peso maggiore, essendo raccontata durante un processo penale contro Trump, che è il primo presidente ad affrontare un processo di questo tipo nella storia degli Stati Uniti.

Si prevede che Daniels ritorni alla tribuna entro questa settimana.

E ricorda che puoi ricevere notifiche nella nostra app. Scarica l’ultima versione e attivali.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La cruda testimonianza che ha permesso l’arresto degli ex calciatori cileni accusati di stupro di gruppo
NEXT Naya Facil ha raccontato la battuta d’arresto vissuta sul treno per la Germania – Publimetro Chile