Juan Cruz Real: l’importanza di promuovere le serie minori e di quale club è tifoso maggio 2024

Juan Cruz Real: l’importanza di promuovere le serie minori e di quale club è tifoso maggio 2024
Juan Cruz Real: l’importanza di promuovere le serie minori e di quale club è tifoso maggio 2024

Belgrano ha debuttato questa domenica nel Campionato di calcio professionistico 2024nel pareggio per 4-4 contro Da corsa allo stadio Julio César Villagra.

Dopo un pari che ha il sapore della vittoria, per il contesto in cui sono stati segnati i gol, l’allenatore Juan Cruz Real Lunedì ha rilasciato un’intervista in cui ha fatto riferimento alla forte presenza di giovani calciatori nelle sue squadre.

“Mi piace provare a inserire giocatori giovani ovunque vada. Ho lavorato 10 anni in allenamento e forse questo mi fa venire voglia di far debuttare giocatori purché mi dimostrino di essere all’altezza del compito”.dichiarato in ESPN.

Foto: Belgrano Press

E ha sottolineato: “A Belgrano ho trovato una squadra con giovani e riserve che hanno lavorato molto bene e riteniamo che siano preparati per avere questa opportunità. Non penso se il giocatore sia giovane o vecchio, vedo le prestazioni e da lì prendo le decisioni”.

Da parte sua, ha fatto riferimento al progetto Belgrano, che consiste nel continuare a promuovere le divisioni inferiori, e ha sottolineato:

“I giocatori delle giovanili permettono al club di capitalizzare. Se possiamo aiutare il club a crescere attraverso i giovani, questo fa parte del progetto. Non abbiamo paure. “Devi essere paziente perché anche l’errore fa parte del processo.”disse l’allenatore.

Vero? di Indipendente

Il DT ha rivelato di quale club è tifoso fin da giovanissimo e si è sorpreso con la sua dichiarazione: “Io sono tifoso dell’Independiente, questa è la realtà. L’anno scorso ad un certo punto ho detto che avevamo la possibilità di arrivarci e l’ho espresso”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Rafa Nadal, il mostro che terrorizza il circuito del Roland Garros: “Non voglio nemmeno parlarne” | Sollievo
NEXT Attenzione Colo Colo: il Fluminense si conferma una stella