Ohtani, Skenes, Schwarber e molti altri

Ohtani, Skenes, Schwarber e molti altri
Ohtani, Skenes, Schwarber e molti altri

Di seguito, presentiamo 10 dati impressionanti della settimana tra il 14 e il 20 giugno.

Arrivò il DJ: Sabato, al suo terzo inizio di carriera, DJ Herz ha brillato realizzando 13 tiri e non camminando su nessuno su soli 84 tiri. È solo il secondo lanciatore almeno dal 1901 a registrare una partita con 13 strikeout e zero walk in una delle sue prime tre partite da titolare. Si unisce a Stephen Strasburg (8 giugno 2010, 14 K), anche lui dei Nazionali.

I 13 strikeout di Herz sono il numero più alto per un’uscita con 85 tiri o meno da quando i tiri hanno iniziato a essere contati nel 1988, insieme a Clayton Kershaw (13 aprile 2022) e Greg Maddux (23 settembre 2000).

Compagni del tuono: Con i loro fuoricampo di sabato, Andrew Vaughn e Korey Lee hanno segnato tre homer nella stessa partita come compagni di squadra, di cui due quest’anno. Questa non è una novità per loro, dato che lo hanno fatto anche cinque volte come compagni di squadra del college nel 2018 (tre partite) e nel 2019 (due).

Aspetta la tua presentazione: Il portoricano MJ Meléndez ha centrato un grande slam al dodicesimo tiro della sua battuta nel sesto inning di sabato, portando i Royals in vantaggio. È il terzo maggior numero di lanci in una battuta che termina con un fuoricampo carico di basi da quando è stato mantenuto il conteggio, dietro solo a Mookie Betts (12 luglio 2018) e Gary Scott (20 aprile 1992), che hanno fatto contro tiro numero 13.

Inoltre, è al secondo posto per numero di lanci in una battuta che si è conclusa con un fuoricampo per i Royals da quando sono stati tenuti i record di lanci, dietro solo ai 16 che Jermaine Dye vide il 22 maggio 1998.

Giorno di Skene: Lunedì, al suo settimo avvio, Paul Skenes ha totalizzato 53 strikeout e solo sette walk. È il terzo lanciatore con almeno 50 strikeout e meno di 10 walk nelle sue prime sette partenze almeno dal 1901, unendosi a Masahiro Tanaka (2014) e al suo attuale compagno di squadra, Jared Jones, nello stesso anno. Skenes ha lanciato 65 palle veloci da 100 miglia all’ora o più nei principali campionati. Nessun altro titolare supera i 36 (il domenicano José Soriano).

Giugno nel fuoco: Kyle Schwarber ha segnato due fuoricampo lunedì, raggiungendo quota 60 in carriera a giugno. Era il loro 172esimo incontro nel mese. Schwarber ha raggiunto 60 fuoricampo nel minor numero di partite in carriera in un mese solare, dietro solo al portoricano Juan ‘Igor’ González, che ha avuto bisogno di 167 partite ad agosto.

Senza stress: I D-backs hanno giocato 10 partite consecutive decise da almeno cinque punti prima che la serie di vittorie consecutive terminasse mercoledì. In questo modo, secondo l’Elias Sports Bureau, erano alla pari con l’Altoona Mountain Citys/Pride del 1884 per la quarta decisione consecutiva decisa da almeno cinque run. In questo senso, sono solo dietro ai Louisville Colonels del 1890 (12), ai Baltimore Orioles del 1894 (11) e ai St. Louis Maroons del 1884 (11).

Lo Sho continua: L’homer di 476 piedi di Shohei Ohtani martedì è stato il secondo più lungo di un giocatore dei Dodgers nell’era Statcast (dal 2015), dietro solo all’homer di 477 piedi di Joc Pederson il 2 giugno 2015. Ohtani Ha due fuoricampo di 460 piedi o più a lungo finora in questa stagione. In questo modo, è a pari merito con Max Muncy per il secondo maggior numero di fuoricampo di quella distanza da parte di un giocatore dei Dodgers sotto Statcast, dietro solo ai tre di Pederson.

Che inizio! Il fuoricampo di Royce Lewis giovedì è stato il suo nono della stagione in 15 partite. Sono due in più rispetto a qualsiasi altro giocatore nelle prime 15 partite di una stagione nella storia dei Twins/Senators. I suoi 26 fuoricampo totali sono cinque in più rispetto a qualsiasi altro giocatore nella storia dei Twins/Senators nelle sue prime 85 partite in carriera. L’unico giocatore con più fuoricampo nelle sue prime 85 partite con la franchigia, in qualsiasi momento della sua carriera, è il dominicano Nelson Cruz, con 32. Gli unici giocatori con più fuoricampo nelle sue prime 85 partite in carriera sono Rudy York (31 ), Mark McGwire (30), il cubano José Abreu (29), Pete Alonso (28), Cody Bellinger (28) e il cubano Yordan Álvarez (27).

Strisce di Baltimora: Gli Orioles hanno due serie di vittorie degne di nota che hanno prolungato giovedì. La squadra di Baltimora è imbattuta in 22 serie consecutive (vittoria o pareggio) contro avversarie di divisione, la serie più lunga di questo tipo da quando le divisioni sono state istituite nel 1969. Gli Orioles sono 16-0-6 in serie contro gli avversari dell’American League East da quando hanno perso due partite su tre contro gli Yankees dal 7 al 9 aprile della scorsa stagione. Baltimora ha anche segnato un homer in 19 partite consecutive, ottenendo un record da aprile a maggio 1998 come il secondo più lungo nella storia della franchigia, dietro solo alle sue 20 partite casalinghe da luglio ad agosto 1998.

Un vero “uomo di ferro”: Matt Olson ha giocato 530 partite consecutive dal 2 maggio 2021. Ci sono state solo altre sei serie di almeno 500 partite consecutive giocate dal 2000, secondo Elias. Appartengono al dominicano Miguel Tejada 2000-2007 (1.152 partite consecutive), Whit Merrifield 2018-2022 (553), Prince Fielder 2010-2014 (547), Alex Rodríguez 2000-2003 (546), Hideki Matsui 2003-06 (518 ) e Mark Teixeira 2004-2007 (507

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Nella finale di Wimbledon 2024, la sfida è Alcaraz
NEXT Copa America-Argentina-Colombia