Avvertimento urgente per milioni di clienti di carte di credito invitati a controllare subito i conti dopo gli aumenti “insulti”.

Avvertimento urgente per milioni di clienti di carte di credito invitati a controllare subito i conti dopo gli aumenti “insulti”.
Avvertimento urgente per milioni di clienti di carte di credito invitati a controllare subito i conti dopo gli aumenti “insulti”.

MILIONI di clienti di carte di credito vengono invitati a controllare i propri conti mentre gli istituti di credito continuano ad aumentare gli interessi.

Alcuni fornitori hanno aumentato gli interessi addebitati sulle loro carte di 11 punti percentuali negli ultimi dieci anni, rivela The Sun.

Di seguito abbiamo spiegato come evitare le escursioni
Tassi di acquisto tipici delle principali carte di credito tra aprile 2014 e aprile 2024

Ciò avviene mentre Barclays e Santander hanno informato i clienti fedeli che il tasso percentuale annuo (APR) su migliaia di carte sarà aumentato.

A marzo, Santander ha annunciato che il tasso addebitato su migliaia di carte sarebbe aumentato di cinque punti percentuali e sarebbe stato limitato al 23,9% per i clienti attualmente al di sotto di tale importo.

Per i clienti attualmente addebitati oltre il 23,9% la tariffa non verrà aumentata.

Barclays ha inoltre confermato che sta aumentando gli APR delle sue carte di credito fino a 9,9 punti percentuali.

LEGGI DI PIÙ GESTIONE DEL DEBITO

Il massimo a cui ogni cliente vedrà aumentare il proprio APR è del 23,9% (su Prime) o del 28,9% (su Rewards, inclusi Avios).

Una nuova ricerca di TotallyMoney e Moneycomms per The Sun illustra come le banche hanno aumentato i loro APR rappresentativi nell’ultimo decennio.

Solo 10 anni fa, nell’aprile 2024, il tipico APR rappresentativo delle carte di credito era pari al 17,9%.

Avanzando rapidamente fino ad aprile 2024, il tasso medio è del 24,8%, che rappresenta un aumento di 6,9 punti percentuali.

Tuttavia, alcuni istituti di credito hanno aumentato i tassi in modo sostanzialmente maggiore nel periodo.

Ad esempio, John Lewis ha aumentato l’APR rappresentativo sulle sue carte di credito dal 16,9% al 27,9%, rappresentando un enorme aumento di 11 punti percentuali.

Avevo un debito di 40.000 sterline e lo avrei ripagato per il resto della mia vita: questi trucchi mi hanno riportato in nero

La Sainsbury’s Bank ha anche aumentato il tasso APR rappresentativo delle carte di credito di 10 punti percentuali nell’ultimo decennio.

All’estremità opposta dello spettro, Metro Bank ha mantenuto il suo tasso APR rappresentativo al di sotto del 19% dopo aver aumentato i tassi di soli cinque punti percentuali nell’ultimo decennio.

Cos’è l’APR?

Il TAEG – o tasso annuo effettivo globale – si riferisce al costo totale del prestito per un anno.

L’APR si basa sul tasso di interesse di acquisto della carta più le commissioni standard.

Questa tariffa non include altre commissioni, come transazioni in contanti o commissioni di trasferimento.

L’APR può aiutarti a confrontare prodotti di prestito, come prestiti o carte di credito, su base comparabile.

Se cerchi un prestito, ad esempio su un sito di confronto dei prezzi, le diverse opzioni di prestito sono spesso classificate in base al TAEG rappresentativo.

Quando un prestito viene pubblicizzato con un “TAEG rappresentativo”, significa che almeno il 51% dei clienti deve ricevere un tasso uguale o inferiore al TAEG rappresentativo.

Può essere facile presumere che l’istituto di credito con il TAEG rappresentativo più basso che trovi pubblicizzato ti offrirà la tariffa migliore.

Tuttavia, quando fai domanda, probabilmente riceverai un APR personale in base alle tue circostanze.

Questo potrebbe essere lo stesso, superiore o inferiore al TAEG rappresentativo.

Alastair Douglas, amministratore delegato di TotallyMoney, ha dichiarato: “Vedere il proprio tasso di interesse salire quando quello della Banca d’Inghilterra non si è mosso per quasi un anno può sembrare offensivo.

“Tuttavia, molto prima dei recenti aumenti dei tassi di base, le banche hanno lentamente alzato il livello degli importi addebitati ai clienti per i loro prestiti.

“Anche dall’estate scorsa, quando il tasso base è stato aumentato l’ultima volta, i TAEG delle carte di credito sono aumentati di altri 0,77 punti percentuali.

Vedere il tuo tasso di interesse salire quando il tasso della Banca d’Inghilterra non si è mosso per quasi un anno può sembrare offensivo

Alastair DouglasAmministratore delegato di TotallyMoney

“Allo stesso tempo, le offerte sono state attenuate, con la riduzione dei periodi medi senza interessi sia sulle carte di trasferimento del saldo che su quelle di acquisto, mentre le commissioni sono state aumentate e i prodotti ritirati dal mercato.”

Le escursioni servono come un buon promemoria per chiunque abbia una carta di credito per controllare la propria tariffa e vedere se è possibile passare a un’offerta più economica.

Come spostare rapidamente il debito della tua carta di credito

Di James Flanders, Reporter dei consumatori

UK Finance riferisce che spendiamo ben 2 miliardi di sterline al mese utilizzando le nostre carte di credito.

Anche se quella piccola striscia di plastica rende facile la spesa quotidiana, ha un costo enorme.

Secondo The Money Charity, il debito medio della carta di credito è pari a £ 2.485 per famiglia o £ 1.312 per adulto.

E se sei bloccato su una carta di credito con un TAEG elevato e effettui solo i rimborsi minimi, potresti sborsare centinaia di sterline in più in interessi.

Ad esempio, se hai un debito di £ 1.312 sulla tua carta di credito e ti viene addebitato un TAEG del 24,8%.

Se non effettui più transazioni e paghi £ 100 al mese in rimborsi, pagherai la carta entro settembre 2025 ma a £ 207 di interessi.

Tuttavia, cercando un accordo migliore altrove e passando a una carta di credito per il trasferimento del saldo con un lungo periodo senza interessi, puoi risparmiare £ 162.

Se la stessa persona fosse accettata per una carta di credito a tasso zero della durata di 28 mesi con una commissione di trasferimento del saldo del 3,4% ed effettuasse gli stessi rimborsi di £ 100 ogni mese.

Avrebbero saldato il debito prima, nel luglio 2025, e avrebbero sborsato solo £ 45 per la commissione di trasferimento del saldo del 3,4%.

Prima di sottoscrivere una nuova carta di credito o di aumentare l’importo del prestito, è fondamentale considerare le conseguenze.

Dovresti prendere in prestito denaro solo se puoi permetterti di ripagarlo.

È sempre fondamentale chiedersi se è necessario prendere in prestito prima di impegnarsi con una nuova carta di credito, un prestito personale o uno scoperto.

Se utilizzi una carta di credito, ti consiglio di saldare sempre l’intero saldo alla fine di ogni periodo dell’estratto conto.

Gli istituti di credito hanno la responsabilità di aiutare i clienti che sono in debito.

Se sei in una crisi del debito, il tuo primo punto di riferimento dovrebbe essere il tuo prestatore.

Potrebbero aiutarti offrendoti un tasso di interesse ridotto o una sospensione temporanea dei pagamenti, quindi contatta il tuo prestatore se hai difficoltà.

Cosa posso fare al riguardo?

Dipende da cosa usi la tua carta di credito.

Se lo utilizzi per acquisti o per guadagnare premi, assicurati di saldare il saldo alla fine di ogni periodo di rendicontazione per evitare di pagare interessi.

Se non sei in grado di saldare l’intero saldo o stai utilizzando la carta per saldare i debiti, devi avere una carta di credito per il trasferimento del saldo basso o pari allo 0%.

Questi ti consentono di spostare il saldo da una carta di credito a una nuova e non paghi alcun interesse per un determinato periodo.

Molto prima dei recenti aumenti dei tassi di base, le banche hanno lentamente alzato il livello degli importi addebitati ai clienti per i loro prestiti.

Alastair DouglasAmministratore delegato di TotallyMoney

Ciò significa che il tuo debito è più facile da ripagare perché il denaro risparmiato sugli interessi può essere utilizzato per coprire le finanze dovute.

È importante notare che non è possibile trasferire un saldo tra carte della stessa banca.

Le migliori carte attualmente disponibili includono quella di Barclaycard che offre un accordo dello 0% della durata di 28 mesi con una commissione del 3,45%.

Lloyds Bank offre anche fino a 27 mesi allo 0% con una commissione compresa tra il 3,2% e il 3,4%.

È necessario sapere la carta di credito

NON utilizzare una carta di credito può effettivamente devastare le tue finanze e il tuo punteggio di credito.

Se non rimani al passo con i rimborsi o le inadempienze del tuo debito, è probabile che otterrai un segno nero sul tuo record di credito, che potrebbe influire sulla tua capacità di ottenere una carta di credito, un prestito o un mutuo in futuro.

È importante non lasciarsi risucchiare da spese eccessive.

Dovresti sempre cancellare l’intero saldo il prima possibile.

Se hai un punteggio di credito scarso, non contare sull’approvazione di una carta o sull’ottenimento dell’accordo dello 0% che speravi.

I fornitori di carte devono offrire la tariffa pubblicizzata solo al 51% dei richiedenti, quindi potresti finire per pagare più interessi di quanto ti aspettavi.

Se hai una storia creditizia negativa, avrai meno probabilità di ottenere le tariffe migliori.

E se stai cercando una nuova carta di credito, non richiederne più di una in una volta.

Una volta scaduto il periodo dello 0%, gli istituti di credito possono addebitare un interesse superiore al 40%, quindi se non hai ripagato completamente il debito entro quel momento, prova a spostare il debito su un altro accordo dello 0%.

Come candidarsi e essere accettati

Quando richiedi un credito, il creditore utilizzerà le informazioni del modulo di domanda e le informazioni che ottiene su di te da un controllo del credito per decidere se concederti un prestito.

Fare una domanda lascerà un segno sul tuo rapporto di credito, che potrebbe avere un impatto sul credito futuro.

Anche dall’estate scorsa, quando il tasso base è stato aumentato l’ultima volta, i TAEG delle carte di credito sono aumentati di altri 0,77 punti percentuali

Alastair DouglasAmministratore delegato di TotallyMoney

Tuttavia, l’utilizzo di un calcolatore di idoneità ti consente di verificare le tue possibilità di ottenere una carta senza influenzare il tuo punteggio.

Ad esempio, il controllo di idoneità di MoneySavingExpert utilizza una ricerca “soft”, che gli istituti di credito non possono vedere, per calcolare la probabilità percentuale di ottenere le migliori carte e prestiti.

La maggior parte dei principali istituti di credito e siti di confronto, incluso Confronta il mercato, offrono calcolatori di idoneità gratuiti sui propri siti web.

Come ottenere aiuto gratuito per il debito

CI sono diversi gruppi che possono aiutarti gratuitamente con i tuoi debiti problematici.

  • Consulenza ai cittadini – 0800 144 8848 (Inghilterra) 0800 702 2020 (Galles)
  • Cambio passo – 0800138 1111
  • Linea di debito nazionale: 0808 808 4000
  • Fondazione per la consulenza sui debiti – 0800 043 4050

Puoi anche trovare informazioni sui piani di gestione del debito (DMP) e sugli accordi volontari individuali (IVA) visitando MoneyHelper.org.uk o Gov.UK.

Parla con una di queste organizzazioni: non essere tentato di utilizzare una società di gestione dei sinistri.

Dicono che possono cancellare gran parte del tuo debito in cambio di una grande commissione anticipata.

Ma ci sono altre opzioni in cui non è necessario pagare.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Stati Uniti – MLS: DC United vs Chicago Fire Settimana 14
NEXT Una famiglia media nell’AMBA spende 118.825 dollari per pagare elettricità, acqua, gas e trasporti