La pallavolo maschile avanza vincendo comodamente contro il Westmont

Lunedì sera, la pallavolo maschile è riuscita a vincere contro i Westmont Warriors, vincendo 3-0 e avanzando ulteriormente nei playoff CCS. Una prestazione stellare a tutto tondo ha visto i Bears surclassare i Warriors mentre il palleggiatore junior Peter Chriss si è connesso con il senior Andrew Bernardicou e il secondo battitore esterno Ben Warner per un totale di 20 uccisioni.

I Bears sono rimasti in vantaggio per quasi tutta la partita. Il senior Andrew Bernardicou ha celebrato con nonchalance la vittoria, dicendo: “Non sono mai stato veramente preoccupato durante la partita. Era sempre abbastanza calmo. Al massimo riuscirebbero a ricavarne uno o due. Quindi non è mai stato così preoccupante. “Ho fiducia in noi per riportarlo sempre indietro.”

La difesa degli orsi si prepara a ricevere il servE

Il primo set inizia in modo equilibrato e ciascuna squadra fatica a superare il pareggio. I Bears hanno presto trovato il loro ritmo e sono migliorati fino a 12-8 per forzare un timeout anticipato dei Warriors. La partita è rimasta serrata poiché ciascuna squadra ha trovato momenti offensivi chiave. Chriss ha minacciato con un dump mortale del setter, e il centrale junior Millo Skhiri si è fatto strada attraverso il blocco per trovare un punto. Le uccisioni di Bernardicou e Warner hanno evidenziato la corsa dei Bears alla fine del set, ritrovandosi sul 19-14. I Warriors, tuttavia, hanno risposto rapidamente, trovando il modo di annullare l’attacco con una forte difesa in avanti.

Tornando indietro, Westmont ha costretto un timeout MA con il punteggio sul 22-21. Una tonante uccisione del junior Johnny Kerr sembrava dare ai Bears la spinta di cui avevano bisogno, prima che un paio di errori dei Bears permettessero ai Warriors di rientrare in partita sul 23-23. I Bears, tuttavia, hanno ritrovato la loro posizione, assicurandosi un primo set emozionante con due punti consecutivi conquistati da Carr: punteggio finale 25-23.

I Bears hanno dato il via al secondo set alla grande, con Chriss che ha messo a segno un potente asso. MA si è portato in vantaggio inizialmente, risalendo 7-3 su alcuni blocchi imponenti dei giovani Aiden Gabriel e Skhiri. I Warriors hanno chiamato un timeout pochi punti dopo, con i Bears avanti 9–4. Warner ha continuato a essere una minaccia dalla zona di difesa mentre Chriss lo ha nutrito al centro per un’uccisione dopo l’altra. I Bears sono riusciti a mantenere un vantaggio di tre punti a metà del set, prima che Westmont fosse in grado di rafforzare la propria difesa, livellando il punteggio e forzando un timeout MA.

Le due squadre mantennero il punteggio testa a testa, addirittura in parità, prima che una serie di tiri sbagliati di Westmont portassero i Bears avanti di tre punti sul 21-18. L’attacco guidato da Bernardicou e la continua minaccia di Warner in difesa hanno messo fine al secondo set, 25-21.

Parlando dello svolgimento del gioco, Swartzberg ha detto: “Non ci saremmo mai aspettati che guadagnassero slancio: di solito era dovuto alla nostra perdita di concentrazione e forse al rilassamento eccessivo. Sicuramente quando comunichiamo, ci osserviamo a vicenda, giochiamo bene le nostre posizioni e abbiamo fiducia nella nostra squadra, siamo in grado di riprendere slancio e vincere quegli scambi cruciali per portarci ai prossimi punti.

Swartberg ottiene rendimenti impressionanti

I Bears sono balzati in testa all’inizio del terzo set, grazie in parte ai potenti servizi in salto di Chriss. Sul 6-0 ogni componente della squadra sembrava entrare in azione. I Bears sono rimasti comodamente in testa poiché Westmont non è riuscito ad arrivare a quattro punti prima del terzo timeout della partita, con i Bears sul 20-14. Riprendendo tre punti con la stagione in palio, le tribune di Westmont si sono radunate con applausi, ma MA ha chiuso con sicurezza la partita spazzando i Westmont Warriors 3-0, avanzando al turno successivo dei playoff CCS.

Warner ha parlato della performance della serata e del suo legame con Chriss, dicendo: “Io e Peter ci stiamo riscaldando ogni singolo giorno, quindi abbiamo un legame piuttosto solido. “Siamo due giocatori davvero bravi e adoriamo giocare insieme.”

La stagione dei Bears si è chiusa martedì sera con una sconfitta di misura contro la testa di serie numero tre di Cupertino.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Johnson e Sikes condividono il titolo USF Pro 2000 al GP di Indy
NEXT Perché i generi alimentari sono così costosi? Uno sguardo all’inflazione dei prezzi alimentari post-pandemia | La strada