Il crollo del cartellone pubblicitario di Mumbai lascia almeno 14 morti mentre decine di persone temono intrappolate

Almeno 14 persone sono state uccise dopo che un cartellone pubblicitario è crollato a Mumbai intrappolando oltre 100 persone.

Secondo le autorità, il cartellone pubblicitario, più grande di una piscina olimpionica, ha schiacciato una stazione di rifornimento, case e automobili durante un temporale lunedì.

I soccorritori hanno lavorato tutta la notte per estrarre le persone dai detriti metallici mentre cercavano sopravvissuti sul lato di un’arteria trafficata nel sobborgo di Ghatkopar a Mumbai.

Circa 75 feriti sono stati salvati e 14 corpi sono stati ritrovati, ha detto l’ente civico della città, la Brihanmumbai Municipal Corporation.

I soccorritori si trovano vicino a un grande cartellone pubblicitario crollato lunedì sera (AP)

“L’operazione è stata molto impegnativa a causa del peso della struttura e della presenza di liquidi e gas infiammabili nel sito”, ha detto a Reuters Mohsen Shahedi, un alto ufficiale della National Disaster Response Force.

Shahedi ha detto che l’operazione di salvataggio era quasi terminata, fatta eccezione per un’ultima ricerca approfondita.

“Crediamo che non ci sia nessun altro bloccato sotto le macerie”, ha detto.

I video hanno mostrato l’imponente cartellone pubblicitario fluttuare nel vento prima di crollare mentre una tempesta di sabbia e pioggia sferzava la città, bloccando il traffico e interrompendo i voli all’aeroporto di Mumbai

L’agenzia proprietaria del cartellone non aveva il permesso della BMC, ha precisato in un comunicato l’ente municipale.

L’accaparramento misurava circa 1.338 metri quadrati (14.400 piedi quadrati), nove volte di più della dimensione massima consentita.

La BMC ha affermato di aver dato istruzioni all’agenzia di rimuovere immediatamente tutti i suoi cartelloni.

“Per evitare che simili incidenti si ripetano, è stato dato ordine di condurre un controllo strutturale di tutti i cartelloni pubblicitari a Mumbai e di rimuovere immediatamente quelli pericolosi”, ha detto in un comunicato Eknath Shinde, primo ministro dello stato di Maharashtra, di cui Mumbai è la capitale. post su X, precedentemente Twitter.

“Su 1.300 cartelloni di questo tipo a Mumbai, circa 30 non hanno presentato un rapporto di stabilità strutturale che è obbligatorio ogni due anni”, ha detto Bhushan Gagrani, a capo del BMC. “Lo stiamo esaminando.”

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Simon Grix lancia un chiaro avvertimento all’Hull FC in vista dell’imminente scontro dei London Broncos
NEXT Come i monaci cattolici hanno “salvato” l’olio d’oliva dagli oliveti abbandonati