Dopo la sua permanenza al G7, Milei è arrivato in Svizzera per partecipare al vertice per l’Ucraina

Dopo la sua permanenza al G7, Milei è arrivato in Svizzera per partecipare al vertice per l’Ucraina
Dopo la sua permanenza al G7, Milei è arrivato in Svizzera per partecipare al vertice per l’Ucraina

Il presidente Javier Milei, insieme alla delegazione che lo accompagna nel suo viaggio europeo, è arrivato sabato in Svizzera per partecipare alla giornata internazionale per la pace in Ucraina, organizzata dal presidente di quel paese, Volodymyr Zelenskyj.

L’aereo con a bordo Milei, che ha appena partecipato al vertice del G7, è partito da Bari alle 4 (ora argentina) e dopo un volo di circa due ore è arrivato a Ginevra.

Una volta in Svizzera, la delegazione, alla quale si sarebbe unita la cancelliera Diana Mondino, si è diretta nella città di Bürgenstock.

La cittadina situata in una zona montuosa è la sede scelta per il summit che riunirà diversi leader mondiali, insieme a Zelenskyj.

Nella breve visita di Milei al vertice, il presidente dell’Ucraina gli consegnerà l'”Ordine della libertà” per il suo sostegno al suo Paese nel contesto del conflitto con la Russia.

Milei ha appena partecipato al vertice del G7, tenutosi presso l’esclusivo complesso di Borgo Egnazia, alla periferia di Brindisi, in Italia, dove ha avuto colloqui con la presidente locale, Giorgia Meloni, e altri leader e importanti dirigenti, come il direttore della il Fondo Fondo Monetario Internazionale (FMI), Kristalina Georgieva.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il gesto di Cristiano Ronaldo dopo l’eliminazione e il punteggio “scarso” di Kylian Mbappé: le perle di Francia-Portogallo agli Europei
NEXT Migliaia di persone voteranno in Venezuela con il desiderio di un cambiamento economico e di ricongiungimento familiare