Il nuovo spazio di lavoro ibrido nel quartiere Barajas

Il nuovo spazio di lavoro ibrido nel quartiere Barajas
Il nuovo spazio di lavoro ibrido nel quartiere Barajas

International Workplace Group plc, il più grande fornitore mondiale di soluzioni di lavoro ibride con marchi come Spaces e Regus, ha annunciato l’apertura della sua nuovo centro di lavoro flessibile sotto il marchio Regus. Questo spazio sarà situato nell’edificio ATRIA, situato in via Ribera del Loira 16, vicino all’IFEMA, nel quartiere Barajas, e si chiamerà Regus Campo de las Unidas.

L’espansione del gruppo prevede di portare il modello di lavoro ibrido nei quartieri periferici e nelle aree meno centrali, cosa che permetterà ai residenti di zone come Barajas di mettere in pratica il concetto della “Città dei 15 minuti”. Ciò significa che i residenti hanno tutto ciò di cui hanno bisogno a meno di 15 minuti da casa, migliorando così l’equilibrio tra vita personale e professionale.

Il nuovo centro Regus Campo de las Unidas offrirà uffici privati, sale riunioni e spazi di coworking, consentendo ad aziende e privati ​​di trovare un luogo adatto per svolgere le proprie attività. Inoltre il servizioProgetta il tuo ufficio» di IWG consentirà alle aziende di adattare i propri spazi in base alle proprie specifiche esigenze.

Il gruppo dispone anche di un centro con il marchio Spaces a Barajas, che sottolinea il suo impegno nell’offrire soluzioni di lavoro flessibili che si adattino alle attuali richieste del mercato del lavoro. Allo stesso modo, International Workplace Group plc continua la sua espansione strategica in Spagna, che si riflette nelle recenti aperture come il centro in via Juan Luque de Tena a Madrid.

Adottare questo modello di lavoro flessibile offre numerosi vantaggi, tra cui la riduzione dei costi per le aziende. Secondo uno studio della società di consulenza Global Workplace Analytics, optando per questa modalità di lavoro le aziende possono risparmiare in media 10.000 euro per dipendente.

Guidare la crescita degli spazi flessibili

Nel 2023, l’azienda ha firmato accordi per 17 nuovi centri di lavoro flessibili, di cui 15 apriranno quest’anno, avendo già più di 70 centri operativi in ​​28 città come Barcellona, ​​​​Madrid, Saragozza, Logroño, Palma di Maiorca, Bilbao, Gijón, San Sebastián, Siviglia, Málaga, Valencia, ecc. Per il momento, la strategia sta avanzando costantemente e si prevede che continuerà ad espandere la propria presenza su tutto il territorio spagnolo.

Con più di 4.000 sedi in più di 120 paesi, il gruppo rimane il principale fornitore mondiale di questo tipo di spazi. Attraverso questo modello, tutti i suoi membri possono accedere a tutte le sedi e ai servizi del gruppo attraverso l’applicazione, facilitando così un’esperienza integrata e globale.

In questo contesto, Philippe Jimenez, direttore generale di IWG in Spagna, ha espresso che: «Questa nuova sede rafforza il nostro impegno nel fornire soluzioni di lavoro flessibili che soddisfino le esigenze di aziende e professionisti in aree strategiche. Il nostro obiettivo è supportare la crescente tendenza verso il lavoro ibrido e contribuire alla creazione di comunità più connesse ed efficienti. Questo nuovo centro consentirà alle persone di lavorare più vicino a casa, migliorando così la qualità della vita e promuovendo un sano equilibrio tra lavoro e vita personale.

Inoltre, l’esecutivo ha aggiunto: «Con l’espansione nei quartieri periferici e nelle aree meno centrali, stiamo facilitando l’accesso a spazi di lavoro di qualità in aree dove queste opzioni prima non erano disponibili. Ciò non solo avvantaggia i professionisti e le imprese locali, ma guida anche lo sviluppo economico di queste comunità”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Banco Estado annuncia i massimali per trasferimenti e vaglia postali