Chi è Srikanth Bolla, l’indiano cieco che ha avuto un’infanzia difficile ed è diventato milionario grazie a un’azienda di prodotti ecologici

Srikanth Bolla è oggi un uomo d’affari milionario grazie alla sua azienda che vale milioni di dollari. Tuttavia, è nato in un matrimonio che era appena sufficiente per sopravvivere. A ciò si aggiungeva il fatto che la società lo discriminava per il semplice fatto di essere cieco.

Come sei diventato allora quello che sei oggi? Nato il 7 luglio 1991 a Seetharamapuram, Machilipatnam, Andhra Pradesh, ha potuto studiare, sposare Veera Swathi e avere una figlia di nome Naina, che significa “occhi”. Nel corso della sua vita, Srikanth superò innumerevoli avversità, diventando un esempio di perseveranza e successo.

La dura infanzia di Srikanth Bolla, milionario cieco indiano

Fin dall’infanzia, Srikanth Bolla ha dovuto affrontare sfide. Nato da una povera famiglia di contadini, all’età di sei anni Bolla camminò diversi chilometri per andare a scuola nell’India rurale, guidato dal fratello e al seguito dei suoi compagni di classe. Il percorso era una pista fangosa, fiancheggiata da cespugli, che si allagava durante i monsoni. “Nessuno mi parlava perché ero un bambino cieco”, ricorda Bolla.

Anche i genitori del milionario di oggi non si sono divertiti: “Hanno detto ai miei genitori che non potevo nemmeno fare la guardia in casa mia perché non potevo vedere se entrava un cane randagio. Hanno anche Hanno suggerito di uccidermi con un cuscino. Tuttavia, i suoi genitori hanno deciso di sostenerlo, nonostante i commenti ricevuti dalla comunità.

All’età di otto anni, Srikanth ricevette una notizia entusiasmante: Aveva vinto un posto in un collegio per bambini ciechi a Hyderabad, a 400 chilometri da casa sua.. Anche se andare a scuola significava separarsi dalla famiglia, accettò la sfida che la vita gli proponeva. Nel suo nuovo ambiente Bolla imparò a integrarsi maggiormente nella società e a praticare alcune discipline come il nuoto, gli scacchi e il cricket con una palla che emetteva suoni.

immagine.png

Tuttavia, il sogno di Srikanth era diventare un ingegnere. Per realizzare il suo desiderio fin da giovane, ha dovuto affrontare molti altri ostacoli. La scuola che frequentò gli negò principalmente la possibilità di studiare matematica e scienze perché era cieco, giustificando che erano materie vietate ai ciechi.

Bolla ha avuto la temperanza e la determinazione necessarie per poter lottare per il suo sogno. Determinato a cambiare questa situazione, con il sostegno del suo insegnante e di un avvocato, ha presentato un caso davanti all’Alta Corte dell’Andhra Pradesh. Dopo sei mesi di battaglia legale, vinse la causa, aprendo la porta agli studenti ciechi per studiare queste materie in tutte le scuole statali dell’Andhra Pradesh.

Come Srikanth Bolla, milionario cieco indiano, ha fatto fortuna

Con un media del 98% negli esami, Srikanth intendeva candidarsi alle prestigiose università di ingegneria indiane note come IIT. Tuttavia, nessuna delle scuole per allenatori ha accettato Srikanth, considerando che il carico del corso sarebbe stato troppo pesante per lui. Invece di arrendersi, fece domanda per un’università negli Stati Uniti e fu accettato in cinque, scegliendo infine la MIT nel Massachusetts, dove divenne il primo studente cieco internazionale.

Durante la sua permanenza al MIT, ha fondato il Samanvai Center for Children with Multiple Disabilities, un’organizzazione senza scopo di lucro dedicata all’educazione dei giovani disabili a Hyderabad. Questa iniziativa prevedeva anche l’apertura di una biblioteca braille.

Nel 2012, dopo aver completato gli studi in scienze gestionali al MIT, Srikanth è tornato a Hyderabad e ha fondato Bollant Industries con Ravi Mantha, un altro imprenditore e investitore di Bollant.. L’azienda fino ad oggi si dedica alla preparazione di prodotti biologici a base di foglie di palma areca e Il suo valore è di 65 milioni di dollari. Inoltre, impiega persone con disabilità e problemi di salute mentale.

immagine.png

Poiché ha una grande storia, Bollywood (come viene chiamata l’industria cinematografica indiana) era pronta a realizzare un film in suo onore. Il film intitolato Srikanth è un film biografico uscito il 10 maggio. Ha come protagonista Rajkummar Rao ed è diretto da Tushar Hiranandani e dai suoi co-protagonisti Jyothika, Alaya F e Sharad Kelkar.

La storia di Srikanth Bolla non è solo una cronaca di auto-miglioramento ma anche una testimonianza del potere della determinazione e della resilienza. Dalle umili origini in un piccolo villaggio dell’India fino a diventare un imprenditore di successo, Srikanth ha dimostrato che le barriere possono essere abbattute con impegno e dedizione.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Polemica in Italia: uno degli aeroporti più importanti del Paese ora si chiama Silvio Berlusconi
NEXT Quanto opera questo venerdì 12 luglio?