IL TURISMO HA LASCIATO PIÙ DI MILIARDI DURANTE IL WEEKEND XXL A LA RIOJA

IL TURISMO HA LASCIATO PIÙ DI MILIARDI DURANTE IL WEEKEND XXL A LA RIOJA
IL TURISMO HA LASCIATO PIÙ DI MILIARDI DURANTE IL WEEKEND XXL A LA RIOJA


24 giugno

07:58
2024


Stampa notizie

Sono i dati del ministero del Turismo, che parla di un’occupazione alberghiera del 73% nel territorio provinciale e indica che sono stati oltre 5mila i turisti circolanti dal giovedì alla domenica compresa. La spesa media: $ 60.000 a persona.


La provincia ha registrato durante il ponte extraurbano un notevole movimento di turismo sia nazionale che interno. Con un ottimo numero di turisti nei dipartimenti di Felipe Varela, Chilecito e Sanagasta, La Rioja continua ad essere scelta come destinazione turistica del nord dell’Argentina in ogni periodo dell’anno.

Negli ultimi due fine settimana la provincia è stata la meta preferita di migliaia di turisti per godersi queste piacevoli giornate di riposo conoscendo e visitando le diverse attrazioni turistiche come cantine, parchi e riserve.

Secondo i dati raccolti dall’Osservatorio Economico del Turismo – composto da attori del settore pubblico, privato e accademico – nel corrispondente fine settimana della Festa del Papà, La Rioja ha raggiunto il 53% di occupazione alberghiera con un totale di 8.762 pernottamenti, mentre nell’ultimo Weekend XXL, l’occupazione ha raggiunto il 73%, con Villa Unión, Arauco, Chilecito e Sanagasta – con il 3° e 4° appuntamento del Torneo Nazionale di Enduro – le località con il maggior afflusso di visitatori.

Nel frattempo, il Parco Nazionale Talampaya ha mantenuto una media di 1.000 visite al giorno, essendo la principale attrazione scelta dai turisti stranieri e nazionali.

Come risultato del movimento turistico in questi ultimi quattro giorni di riposo, la provincia ha avuto un impatto economico di 1.011.960.000,00 dollari, suddiviso in una spesa media di 60mila pesos al giorno per turista, una permanenza media di 3 giorni e un totale di 16.866 pernottamenti.

I benefici del programma “Movete por La Rioja” sono stati un elemento di grande attrazione per l’arrivo dei visitatori durante questi due fine settimana. Con un’ottima e sempre più diffusa accoglienza da parte del pubblico, il sito registra migliaia di visite e centinaia di fatture caricate, il che implica l’accumulo di punti da scambiare fino al 31 luglio, pronosticando una promettente vacanza invernale.

Per quanto riguarda il fine settimana XXL, il presidente della Camera del Turismo di La Rioja, Leopoldo “Poly” Badoul, ha descritto il fine settimana extra lungo come un successo, superando di gran lunga quanto previsto in termini di occupazione alberghiera. Ha sottolineato il lavoro coordinato del settore pubblico-privato, sottolineando che il programma “Movete por la Rioja” e i suoi benefici hanno dato un grande contributo per questo fine settimana.

«Durante questo lungo weekend abbiamo avuto un’occupazione alberghiera media provinciale del 73%. È un numero abbastanza positivo nonostante il contesto di crisi che vive il Paese e al quale La Rioja non è estranea. Nonostante questa situazione, La Rioja continua ad essere scelta dai turisti”, ha detto il Direttore della Promozione del Ministero del Turismo, Juan Contreras, alla Radio Riojavirtual.

Il funzionario ha sostenuto che i dati provengono dall’Osservatorio del turismo della provincia e che misura l’attività del settore. Inoltre, ha osservato: “Tutte le informazioni fornite vengono confrontate con la Camera del Turismo della Rioja e che riunisce tutte le camere legate al settore privato”, ha aggiunto.

Contreras ha affermato che nella zona della Valle del Bermejo (Villa Unión, Villa Castelli e Vinchina) l’occupazione alberghiera è stata di circa l’85% e che in altri settori, come Sanagasta, Olta e Arauco, l’occupazione dei posti letto è stata di circa il 50%.

Commenti

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-