125 anni dopo la pubblicazione della poesia di Byrne My Flag: un canto alla sovranità

Era un giorno come oggi, 5 maggio, ma del 1899, quando apparve pubblicata per la prima volta su un giornale di Matanzas la poesia La mia bandiera, di Bonifacio Byrne (1861-1936), figlio di quella provincia occidentale cubana.

Foto: tratta da bnjm.cu

Mentre il piroscafo Mascotte si avvicinava al lampione del Morro, che lo riportava in patria dopo un esilio negli Stati Uniti, il poeta contemplava, sventolando accanto alla sua bandiera a cinque strisce e alla stella solitaria, raffigurata anche da American, simbolo di l’occupazione americana.


-

Fu il sentimento della sua anima devastata dal dolore e dall’angoscia che lo spinse a comporre quello stesso giorno i versi emblematici, che sarebbero stati inclusi, due anni dopo, nella sua raccolta di poesie. Lira e spada.

Di ritorno da una riva lontana,
con un’anima triste e cupa,
Ho cercato con impazienza la mia bandiera
e ne ho visto un altro oltre al mio!

Dov’è la mia bandiera cubana?
la bandiera più bella che esista?
L’ho vista dalla nave stamattina,
e non ho visto cosa più triste…!

Con la fede delle anime austere,
Oggi sostengo con profonda energia,
che due bandiere non dovrebbero galleggiare
dove ne basta uno: il mio!
(Frammento)

Molto tempo è passato da allora, ma la voce di Byrne sembra continuare a vibrare con rinnovata energia in quelle dieci quartine. che sintetizzava la posizione più radicale dei cubani dell’epoca rispetto al neocolonialismo yankee che metteva in ombra la sovranità dell’Isola.


Foto: tratta da cubahora.cu

Insieme alla tristezza e alla frustrazione, Byrne innalza simbolicamente accanto alla bandiera nazionale anche la sua convinzione dell’inaccettabilità di una simile situazione, la stessa convinzione che oggi i cubani convinti continuano a sventolare nelle loro parole e nelle loro azioni, perché “due non possono galleggiare. “bandiere/ dove ne basta una: la mia”.


La recente celebrazione del Primo Maggio a Villa Clara. Foto: Carlos Rodríguez Torres / cmhw.cu

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Tre soldati sono stati assassinati dalle FARC a Cauca. I suoi colleghi avevano chiesto aiuto ai loro superiori a Bogotà attraverso SEMANA
NEXT Rodrigo Herrera spiega il vantaggio che l’U ha contro il Deportes Iquique giocando all’Ester Roa: “A…”