Lutto nel mondo del calcio: è morto César Luis Menotti

Lutto nel mondo del calcio: è morto César Luis Menotti
Lutto nel mondo del calcio: è morto César Luis Menotti

Triste notizia per il calcio mondiale. Questa domenica, 5 maggio, Federcalcio argentina ha annunciato che l’ex allenatore, che ha lavorato come dirigente della nazionale, È morto all’età di 85 anni Cesare Luis Menotti. El Flaco, come era conosciuto, è stato l’allenatore dell’Argentina, campione del mondo nel 1978, oltre a lasciare una grande eredità nel calcio di quel paese.

“Dolore profondo IL Federcalcio argentina si rammarica di comunicare con grande tristezza la morte di César Luis Menotti, attuale direttore delle squadre nazionali ed ex allenatore campione del mondo dell’Argentina Addio, Flaco caro!era il messaggio dell’AFA.

Menotti era un calciatore, di passaggio Rosario centraleclub dei suoi amori, e in Racing, Boca Juniors e Santos. Tuttavia, lo splendore della sua carriera lo raggiunse come direttore tecnico, quando vinse il campionato del mondo nella Coppa Argentina 1978. Lì, la sua vera eredità iniziò con l’inizio del menottismo.

Allo stesso modo, è riuscito a diventare campione con la sua squadra nella categoria Under 20 ai Mondiali del 1979 in Giappone. Finì anche al terzo posto nella Copa América del 1963 disputata in Bolivia. Fu al comando dell’Albiceleste dal 1974 al 1982, con l’eliminazione dell’ Mondiali di Spagna, quello che ha concluso il suo tempo nelle major.

Menotti nei club

Prima di assumere la guida della Nazionale maggiore, ha lavorato come allenatore Newells (campione della lega 1973) e uragano. Successivamente, Arrivò al Barcellona nel 1983 dirigere Diego Maradonasquadra con la quale ha vinto la Copa del Rey, la Coppa di Lega e la Supercoppa spagnola.

Boca Juniors, Atlético de Madrid, River Plate dall’Argentina, Peñarol dall’Uruguay, Independiente, Sampdoria italiana, Rosario Central, Puebla (Messico) e Tecos (Messico), Erano le squadre di cui era responsabile.

Dopo aver lasciato la direzione tecnica con le squadre, si è concentrato sulla gestione delle squadre dal lato manageriale. Nel 2009 è stato dirigente dell’Independiente e Dal 2019 ricopriva il ruolo di direttore delle squadre nazionali dell’AFA.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV VIDEO: Darío Osorio corre in stile Usain Bolt e segna questo grande gol per il Midtjylland
NEXT I titani del Tatami stupiscono nel terzo giorno del Dushanbe Judo Grand Slam