Non commenterà le osservazioni del presidente Biden sulla xenofobia: portavoce delle Nazioni Unite

Non commenterà le osservazioni del presidente Biden sulla xenofobia: portavoce delle Nazioni Unite
Non commenterà le osservazioni del presidente Biden sulla xenofobia: portavoce delle Nazioni Unite

Nazioni Unite: un portavoce delle Nazioni Unite ha rifiutato di commentare il presidente degli Stati Uniti Joe Biden che ha definito “xenofobi” India, Cina, Russia e Giappone, ma ha sottolineato che tutti gli Stati membri dovrebbero continuare a sostenere gli standard fondamentali delle convenzioni sui diritti umani delle Nazioni Unite.

“Non commenterei ciò che ha detto, ma certamente…” ha detto venerdì Farhan Haq, vice portavoce del segretario generale Antonio Guterres, quando gli è stato chiesto se Biden definisse Cina, Giappone, Russia e India “xenofobi”.

Quando è stato ulteriormente pressato sulla questione e su quale sia la definizione di xenofobia data dalle Nazioni Unite, Haq ha affermato: “Questa è semplicemente la definizione di xenofobia nel dizionario, che potete essere liberi di cercare. Ma certamente crediamo che tutti i nostri Stati membri dovrebbero continuare a sostenere tutti gli standard fondamentali delle convenzioni delle Nazioni Unite sui diritti umani, compresi quelli che implicano il trattamento di tutte le razze e di tutte le nazionalità con rispetto. E crediamo che tutti gli Stati membri dell’ONU lavorino in tal senso”.

Biden ha definito due dei suoi partner QUAD – India e Giappone – e due dei suoi avversari – Russia e Cina – nazioni “xenofobe”, affermando che nessuno di questi paesi, a differenza degli Stati Uniti, accoglie gli immigrati.

“Queste elezioni riguardano la libertà, l’America e la democrazia. Ecco perché ho un disperato bisogno di voi. Sapete, uno dei motivi per cui la nostra economia sta crescendo è grazie a voi e a molti altri. Perché? Perché diamo il benvenuto agli immigrati”, ha detto Biden ai suoi sostenitori. ad una raccolta fondi a Washington mercoledì sera.

“Guardiamo – il motivo – guarda, pensaci. Perché la Cina è in così grave stallo economico? Perché il Giappone ha problemi? Perché la Russia? Perché l’India? Perché sono xenofobi. Non vogliono immigrati,” Lo ha detto Biden, il candidato presunto del Partito Democratico.

Rispondendo a una domanda sulle osservazioni fatte da Biden durante una raccolta fondi elettorale mercoledì, la portavoce della Casa Bianca Karine Jean-Pierre ha affermato che il presidente stava sollevando un “punto più ampio”.

“Stava facendo un discorso più ampio. I nostri alleati e partner lo sanno molto bene: quanto questo presidente li rispetta”, ha detto Jean-Pierre ai giornalisti nella sua conferenza stampa quotidiana giovedì.

L’immigrazione è un tema caldo nelle elezioni presidenziali del 5 novembre in cui Biden affronterà l’ex presidente Donald Trump, il presunto candidato del Partito Repubblicano.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Si concludono le ultime argomentazioni del processo contro Trump e la giuria delibererà il verdetto a partire da questo mercoledì
NEXT Programma e dove guardare CA Oasuna in TV