Astrobotic ha assegnato alla NASA JPL Commercial Service Studies per consentire future missioni su Marte – SatNews

Immagine dello schermo

Astrobotico sei stato selezionato da Programma di esplorazione di Marte della NASA per due studi concettuali di servizi commerciali per supportare missioni a basso costo e a frequenza più elevata su Marte: la società esaminerà come i potenziali servizi commerciali, sia la consegna del carico utile che l’imaging della superficie, potrebbero consentire future missioni scientifiche sul Pianeta Rosso.

I due studi – uno per la consegna di carichi utili e i servizi di hosting e l’altro per i servizi di imaging della superficie di Marte – analizzeranno come Astrobotic potrà adattare i suoi sistemi di veicoli spaziali esistenti per supportare missioni frequenti e a basso costo su Marte nei prossimi 20 anni.

Astrobotic sta collaborando conUniversità statale dell’Arizonaper completare uno studio di servizi di hosting e consegna di carichi utili di grandi dimensioni che si concentrerà sull’adattamento dell’azienda Lander lunare di classe Griffin per consegnare carichi utili al Pianeta Rosso dall’orbita.

Lo studio dei servizi di imaging della superficie di Marte, una collaborazione tra Astrobotic, Arizona State University e Sistemi di scienza spaziale Malinsi concentrerà su concetti di strumenti di imaging elettro-ottico volti alla mappatura della superficie marziana.

Quelli della NASA Laboratorio di propulsione a reazione nel sud della California gestisce il Programma di esplorazione di Marte per conto di Direzione della missione scientifica della NASA a Washington. La conclusione degli studi di 12 settimane è prevista per agosto e una sintesi dello studio sarà pubblicata più avanti nel corso dell’anno.

La missione di Astrobotic è sempre stata quella di rendere lo spazio accessibile al mondo, quindi questi studi verso Marte sono per noi un naturale passo successivo,” Egli ha detto John Thornton, amministratore delegato di Astrobotic. “Esamineremo la modifica delle nostre capacità di corrente lunare per l’uso intorno a Marte ed esamineremo come i nostri sistemi possono supportare ulteriormente la strategia Luna-Marte della NASA.”

I docenti, il personale e gli studenti dell’Arizona State University sono entusiasti di sfruttare la nostra significativa esperienza scientifica, ingegneristica e operativa nelle missioni robotiche della NASA su Marte per fare brainstorming con i team di Astrobotic e Malin Space Science Systems su questo nuovo studio di servizi di imaging commerciale di prossima generazione,” Egli ha detto Jim Bell, Professore presso la School of Earth and Space Exploration dell’ASU, direttore dell’iniziativa NewSpace dell’ASU e leader o vice leader dei team di telecamere per i rover marziani Spirit, Opportunity, Curiosity e Perseverance della NASA. “Fotocamere e altri strumenti innovativi, a basso costo, ma comunque scientificamente robusti, hanno il potenziale per far avanzare sostanzialmente il ritmo dell’esplorazione e della scoperta sul Pianeta Rosso.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Chi è Ernestina Godoy, la Sheinbaum incondizionata che arriva all’Ufficio Legale della Presidenza
NEXT Dipartimento Morón vs. San Miguel dal vivo: come arrivano alla partita