Il video dell’IDF mostra le truppe che scoprono tunnel e depositi di armi a Rafah

Il video dell’IDF mostra le truppe che scoprono tunnel e depositi di armi a Rafah
Il video dell’IDF mostra le truppe che scoprono tunnel e depositi di armi a Rafah

Agenzia AJN.- L’ex primo ministro israeliano e leader dell’opposizione, Yair Lapid, ha attaccato giovedì il primo ministro Netanyahu, dopo che la Casa Bianca lo aveva criticato per la dichiarazione in cui il primo ministro dello Stato ebraico accusava Washington di trattenere le spedizioni di armi e munizioni a Gerusalemme .

Lapid ha sottolineato che le critiche americane a Netanyahu risuonano anche nelle capitali di Russia, Cina, Arabia Saudita e altri paesi.

Riguardo alle conseguenze delle azioni di Netanyahu, Lapid è stato energico: “Da queste parti tutti giungono alla stessa conclusione: Israele non è più il più stretto alleato degli Stati Uniti”.

”Questo è il danno che Netanyahu ci sta causando. “Questa è la loro terribile irresponsabilità e queste sono le conseguenze”, ha concluso Lapid.

La Casa Bianca, da parte sua, ha sottolineato la sua frustrazione nei confronti del primo ministro israeliano.

Il portavoce del Consiglio di Sicurezza Nazionale della Casa Bianca, John Kirby, ha ribadito questo giovedì che le dichiarazioni di Netanyahu sono “irritanti e deludenti per noi tanto quanto errate”.

Kirby ha insistito sul fatto che gli Stati Uniti hanno trattenuto solo una spedizione di bombe, cosa di cui è stato sincero per più di un mese.

Netanyahu finora non ha spiegato a quali altre spedizioni di armi si riferisse quando ha descritto gli “inconcepibili colli di bottiglia” nei trasferimenti di armi americani.

Kirby ha detto di non avere idea di cosa abbia spinto il primo ministro a fare questa dichiarazione, “dato che nessun altro paese sta facendo di più per aiutare Israele a difendersi dalla minaccia di Hamas e dalle altre minacce che si trova ad affrontare nella regione”.

“Questo presidente (Biden) ha lanciato aerei da combattimento a metà aprile per abbattere diverse centinaia di droni e missili, compresi missili balistici lanciati dallo stesso Iran contro Israele”, ha aggiunto il portavoce della Camera Blanca in una conferenza stampa briefing telefonico con i giornalisti,

Infine, Kirby ha confermato che il suo Paese ha trasmesso a Israele il suo malcontento nei confronti di Netanyahu attraverso vari canali ufficiali e ha sottolineato che “non c’è nessun altro Paese che ha fatto o continuerà a fare di più degli Stati Uniti per aiutare… il Primo Ministro Netanyahu. “

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Lussemburgo, ultima tappa di Marta García verso i Giochi Olimpici di Parigi
NEXT Boyacá Chicó vs Once Caldas LIVE 15 luglio: data di scommessa della Liga 1