La guerra di Doña Florinda contro i figli di Chespirito

La guerra di Doña Florinda contro i figli di Chespirito
La guerra di Doña Florinda contro i figli di Chespirito

Florinda Meza, riconosciuta da diversi personaggi iconici dello spettacolo comico Chespirito, come Doña Florlinda, avrebbe ricevuto proprietà, un conto bancario, contanti, costumi per diversi personaggi e i diritti per interpretare “La Chimoltrufia” e due opere letterarie.

Foto tratta dai social network/VANGUARDIA

Dona Florindal’iconica attrice messicana nota per il suo ruolo in “El Chavo del 8”ha annunciato che intraprenderà una battaglia legale contro i figli di Roberto Gomez Bolañosmeglio noto come “Chespirito”.

Potresti essere interessato: cosa gli è successo? Lo sconvolgente cambiamento fisico della principessa Kalina di Bulgaria: foto prima e dopo

La disputa nasce sui diritti sul nome e sulla vita del celebre comico, morto nel 2014 all’età di 85 anni dopo aver combattuto contro il Parkinson.

Apparentemente, Chespirito Non ha lasciato un testamento formale, e nonostante fosse stato detto che era suo figlio Roberto Gomez Fernández Fu l’unico erede delle sue opere, personaggi, marchi e loghi (valutati 700 milioni di dollari), Florinda Meza Sostiene che nessun erede è stato designato per i diritti sul suo nome e sulla sua vita.

Florinda Meza avrebbe ricevuto proprietà, un conto bancario, contanti, costumi per vari personaggi e diritti di interpretazione “La Chimoltrufia” e due opere letterarie. Tuttavia, lo sostiene Gomez Bolanos Non ha designato alcun erede specificatamente per i diritti sul suo nome e sulla sua vita, il che ha portato alla decisione di chiarire questa situazione attraverso un procedimento legale. In un’intervista al giornalista Maxine Woodside, Florinda Meza Ha spiegato: «Non ha lasciato il suo nome, la sua vita, la sua personalità nel testamento, non li ha testimoniati. Quindi, suppongo, il processo dovrebbe essere svolto davanti a un notaio, e in questo caso sarebbe tra sette, i sei figli e me.

La tensione è aumentata ancora di più dopo l’uscita del primo sguardo alla serie biografica in merito Gomez Bolanosintitolato “Senza volere”Florinda Meza si oppone alle produzioni sulla vita di “Chespirito” senza il loro consenso, il che ha generato divergenze con Roberto Gomez Fernández. Questa disputa legale continua ad essere un argomento di interesse per i fan dell’iconica serie televisiva e dell’eredità di Roberto Gomez Bolaños.

L’indimenticabile Doña Florinda

Florinda Meza García, nata l’8 febbraio 1949 a Juchipila, Zacatecas, Messico. Florinda Meza è conosciuta in tutto il mondo per il suo ruolo di La signora Florinda nella leggendaria serie televisiva El Chavo del 8. La sua interpretazione del vicino esigente e carismatico ha conquistato il cuore di milioni di telespettatori. Chimica sullo schermo con Roberto Gomez Bolañoscreatore e protagonista della serie, è stato innegabile e ha contribuito al successo duraturo dello spettacolo.

Oltre a Doña Florinda, anche Meza ha dato vita a Chimoltrufia nello schizzo I caquitosparte del programma Chespirito. La sua versatilità come attrice le ha permesso di passare dalla commedia al dramma e il suo talento non è passato inosservato.

Ma la sua influenza non si è limitata alla recitazione. Florinda Meza si è avventurata anche nella produzione e nella scrittura. Alcune delle soap opera che ha prodotto e scritto includono Nessuno è Mary, Miracolo e magia, Il proprietario E Avremo mai le ali?. Questi lavori hanno dimostrato la sua capacità di raccontare storie con profondità ed emozione.

Florinda Meza era sposata Roberto Gomez Bolañosconosciuto come Chespirito. Il loro rapporto personale e professionale è stato fondamentale per il successo comune che hanno ottenuto. Dopo la partenza di Chespirito nel 2014, Florinda si è ritirata dall’intrattenimento, ma la sua eredità sopravvive nei ricordi di coloro che sono cresciuti ridendo con i suoi personaggi.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT L’enorme richiesta di Furia di essere una figura esclusiva di Telefe: ha chiesto uno stipendio più alto di…