AI generativa e Cloud: sfruttare il loro potenziale congiunto

AI generativa e Cloud: sfruttare il loro potenziale congiunto
AI generativa e Cloud: sfruttare il loro potenziale congiunto
Di Matías Sosa, Responsabile Marketing Prodotto Cloud OVH

La sinergia tra AI generativa e cloud è fondamentale per il futuro del business, consentendo alle aziende di competere con successo in un mercato digitale in costante evoluzione e ottenere miglioramenti significativi in ​​termini di prestazioni e scalabilità, indipendentemente dalle loro dimensioni. Tuttavia, l’innovazione resa possibile dall’intelligenza artificiale deve essere accessibile e il cloud svolge un ruolo cruciale non solo nell’accelerarla, ma anche nel garantirne l’accessibilità e la sicurezza.

Il cloud computing è stato fondamentale per guidare la trasformazione digitale grazie alla flessibilità, velocità ed efficienza che offre alle organizzazioni. Integrandosi con tecnologie come l’intelligenza artificiale (AI), questi vantaggi vengono potenziati: grazie alla potenza del cloud, le aziende possono sfruttare la capacità di elaborazione per automatizzare i processi, migliorare l’analisi dei dati e offrire esperienze utente personalizzate.

L’anno scorso ha segnato un punto di svolta con l’emergere dell’intelligenza artificiale generativa e la sua domanda si è moltiplicata. In Spagna, secondo uno studio IDC, il mercato dell’IA crescerà del 27% all’anno fino al 2025 – raggiungendo la cifra di 1,4 miliardi di euro – e quasi la metà (46%) delle aziende lo utilizza già quotidianamente nelle proprie attività.

In questo contesto, la sinergia tra cloud computing e intelligenza artificiale generativa apre un ampio ventaglio di possibilità. La scalabilità del cloud consente di allocare dinamicamente le risorse informatiche in base alle esigenze, ottimizzando lo sviluppo e l’esecuzione di modelli IA complessi senza grandi investimenti in infrastrutture locali. Allo stesso modo, il modello pay-per-use del cloud e PaaS (Platform as a service) ne facilitano l’adozione e l’accessibilità, riducendo i costi operativi delle aziende, nonché la complessità di sviluppo e gestione della propria infrastruttura. Ciò consente alle PMI con risorse limitate di beneficiare di servizi e piattaforme di intelligenza artificiale basati su cloud.

Le soluzioni di archiviazione e gestione dei dati nel cloud semplificano l’elaborazione e l’organizzazione di grandi volumi di dati per addestrare modelli di intelligenza artificiale, mentre l’edge computing basato sul cloud consente l’inferenza in tempo reale, essenziale per alcune applicazioni. A sua volta, l’intelligenza artificiale migliora l’efficienza operativa del cloud computing, con monitoraggio intelligente e manutenzione predittiva, che ottimizza l’affidabilità delle infrastrutture.

Democratizzare l’accesso all’intelligenza artificiale attraverso il cloud

Nel corso degli anni, OVHcloud è stata protagonista di questa integrazione, aiutando i clienti a innovare e far crescere il proprio business grazie a soluzioni Public Cloud basate su potenti risorse informatiche – con le migliori GPU sul mercato – che consentono l’accesso on-demand a tutti i tipi di organizzazioni.

Inoltre, per supportarli nell’intero ciclo di vita dei dati – dalla raccolta e archiviazione, al perfezionamento e all’elaborazione per estrarne tutto il valore – OVHcloud ha sviluppato un set completo di soluzioni con AI Notebook, AI Training e AI Deploy, che consentono alle aziende di affrontare diversi casi d’uso, dal calcolo ad alte prestazioni al machine learning. Inoltre, AI Endpoints, una soluzione serverless per sviluppatori e integratori, semplifica l’accesso a una varietà di modelli AI tramite semplici endpoint API. Queste soluzioni innovative, facili e convenienti si basano su a cloud sicuro e in modelli trasparenti, etici e aperti che preservino la privacy e la protezione dei dati.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Banco Estado annuncia i massimali per trasferimenti e vaglia postali