“1 milione di dollari per Bitcoin è ragionevole, non impossibile”, afferma il CEO di Strike

Giornalista

Pubblicato in: 25 giugno 2024

  • Il CEO di Strike ha previsto che BTC potrebbe raggiungere 1 milione di dollari in caso di potenziale salvataggio del mercato obbligazionario.
  • Tuttavia, BTC ha subito pressioni a breve termine da parte della Germania poiché Mt Gox prevede di scaricare 9 miliardi di dollari.

bitcoin [BTC] ha nuovamente testato i minimi del range a 61.000 dollari e minaccia di scendere ulteriormente. Nonostante la volatilità negativa al ribasso, alcuni dati del settore sono rimasti molto ottimisti sul principale asset digitale.

Michael Saylor di MicroStrategy ha recentemente previsto che BTC potrebbe raggiungere i 10 milioni di dollari per moneta. Il CEO di Strike, Jack Mallers, si è unito all’elenco degli audaci meteorologi a lungo termine su BTC con un obiettivo di 1 milione di dollari per BTC.

In una recente intervista con Scott Melker di “The Wolf of Every Street”, ha osservato Mallers

“Penso che un milione di dollari di Bitcoin sia ragionevole, non impossibile”

L’obiettivo di prezzo di Mallers dipendeva dalla sua proiezione secondo cui le banche centrali avrebbero stampato denaro per sostenere i mercati obbligazionari. Secondo l’esecutivo, uno scenario del genere aumenterebbe anche BTC ed era inevitabile.

Salvataggio del mercato obbligazionario per incrementare BTC?

Mallers ha riconosciuto che il dimezzamento induce la scoperta del prezzo di BTC perché la riduzione delle scorte dimezza il programma di fornitura. Tuttavia, ha aggiunto,

“Penso che il catalizzatore più importante sia il mercato del debito sovrano.”

Il debito sovrano, noto anche come mercato obbligazionario, viene utilizzato dai governi per prendere in prestito denaro per finanziare i propri programmi nazionali.

Gli strumenti di debito potrebbero essere a breve o lungo termine. Tuttavia, secondo Mallers, il settore è in crisi e necessita di un massiccio salvataggio.

Nel secondo trimestre, Galaxy Digital Mike Novogratz e il fondatore di BitMEX Arthur Hayes hanno condiviso una prospettiva simile. In particolare, Hayes ha sottolineato che l’attuale crisi giapponese e il dumping obbligazionario statunitense potrebbero portare a un’iniezione di “liquidità invisibile” e dare impulso a BTC.

Per quanto riguarda i memecoin di Solana, Mallers li vedeva come:

“Un altro modo per monetizzare la speculazione intrinseca secondo cui la popolazione deve attraversare questo periodo di degrado”.

In altre parole, i memecoin, secondo Mallers, fanno parte della speculazione degenerata causata dalle svalutazioni monetarie delle banche centrali.

Nel frattempo, i ribassisti di BTC erano al comando dopo essere scesi al minimo di 61.000 dollari in seguito all’aggiornamento secondo cui Mt Gox era pronto a pagare le vittime all’inizio di luglio.

Reagendo alla pressione di vendita, Charles Edwards, fondatore del crypto hedge fund Capriole Fund, ha osservato:

“La Germania sta scaricando 3 miliardi di dollari e ora MtGox sta scaricando Bitcoin per un valore di 9 miliardi di dollari.”

Successivo: Toncoin si surriscalda: cosa indicano 398 milioni di dollari di volume di scambi?

Questa è una traduzione automatica della nostra versione inglese.

Successivo: Toncoin si surriscalda: cosa indicano 398 milioni di dollari di volume di scambi?

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Questo è il condizionatore portatile che sta conquistando Amazon a un prezzo speciale
NEXT Il governo stringe un accordo con le banche per mettere in atto la politica delle “emissioni zero”.