dov’è il tuo museo gratuito?

dov’è il tuo museo gratuito?
dov’è il tuo museo gratuito?

Marbella e Puerto Banús sono famosi per le feste, i club, i negozi di lusso, il “jet-set” e la cucina stellata Michelin. Tuttavia, la città di Malaga conserva alcuni tesori che passano inosservati, come la dozzina sculture di Salvador Dalí schierato lungo l’Avenida del Mar.

A due passi dal centro storico e accanto al lungomare che costeggia le principali spiagge della città, si trova Avenida del Mar, uno spazio pedonale decorato con marmi, pergolati in legno e panchine dove sono esposte le opere del famoso artista catalano, che sono state acquisite dal Consiglio Comunale di Marbella durante l’ufficio del sindaco di Gesù Gil e hanno trasformato il viale in un museo a cielo aperto.

Tra le sculture spiccano: Donna nuda che sale la scalinata, Cavallo con personaggi inciampanti, Mercurio, Perseo, Don Chisciotte seduto, Gala incinta, Gala affacciata alla finestra, Traiano a cavallo, Uomo su delfino ed Elefante cosmico. Ognuno di questi pezzi misura più di due metri di altezza e pesa tra 200 e 400 kg.

Dalla sua installazione in 1998 Costituiscono un’attrazione turistica unica data l’importanza del loro creatore. Dalí, uno degli artisti più influenti della storia per il suo stile surrealista e la sua personalità eccentrica, catturò in essi la sua creatività e la capacità di sfidare la realtà.

Avenida del Mar, dove si trovano le sculture

ABC

La posizione strategica di Avenida del Mar consente ai visitatori di avvicinarsi ad altri punti di interesse di Marbella. Uno di questi è il Parco dell’Alamedache ospita una fontana dedicata alla Virgen del Rocío decorata con piastrelle andaluse, oltre a vegetazione e panchine per riposare all’ombra.

Per raggiungere il parco e questo museo a cielo aperto potete utilizzare il trasporto pubblico utilizzando le linee di autobus urbani L-1, L-2, L-3, L-6, L-7, L-8, L-9 e Nocturna, anche se puoi anche arrivarci a piedi in pochi minuti se vivi o vivi rimane vicino al centro.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT I paesaggi sognati da Muñoz Degraín si trovano a Valencia