La Russia ha dichiarato Volodymyr Zelenskyj “cercato e catturato”

La Russia ha dichiarato Volodymyr Zelenskyj “cercato e catturato”
La Russia ha dichiarato Volodymyr Zelenskyj “cercato e catturato”

Il Ministero degli Affari Esteri dell’Ucraina ha dichiarato sabato che L’inclusione da parte della Russia del presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj nella lista dei ricercati riportato dai media russi è un esempio della “disperazione” di Mosca.

Secondo una dichiarazione degli Affari Esteri, “le informazioni russe sulla presunta inclusione del presidente ucraino Volodymyr Zelensky nella lista delle persone ricercate dal Ministero degli Interni russo dimostrano la disperazione della macchina statale e propagandistica russache non sa cos’altro inventarsi per attirare l’attenzione.

“Ricordiamo a tutti che, a differenza delle inutili pubblicità russe, “Il mandato d’arresto della Corte penale internazionale contro il dittatore russo Vladimir Putin per crimini di guerra è reale ed esecutivo in 123 paesi,” Aggiungere.

L’agenzia ufficiale russa TASSA aveva riferito che, secondo il Ministero degli Interni russo, Zelenskyj è ricercato per un reato previsto dal codice penale russosenza offrire ulteriori dettagli.

Anche questo sabato la Russia ha dichiarato la perquisizione e la cattura Petro Porošenkopresidente dell’Ucraina dal 2014 al 2019.

Lo scorso dicembre, il ministero degli Interni russo ha dichiarato ricercato il capo dell’intelligence militare ucraina (GUR), Kirilo Budanov, dopo che il comitato investigativo russo aveva avviato un procedimento penale contro di lui e altri tre soldati ucraini. Ad aprile è stato arrestato in contumacia dalla giustizia russa accusato di terrorismo.

La Russia, sul cui presidente, Vladimir Putin valuta un mandato d’arresto della Corte penale internazionaleche lo considera responsabile di crimini di guerra per la deportazione illegale di bambini dall’Ucraina, ha dato la caccia e l’arresto anche a politici di paesi dell’Unione Europea.

Il 13 febbraio la Russia ha annunciato questa misura contraria Il Primo Ministro dell’Estonia, Kaja Kallas, così come contro diversi funzionari e deputati di Lettonia e Lituania.

Secondo le autorità russe, il mandato di perquisizione e di arresto contro il capo del governo estone e altri politici baltici è stato adottato a causa della distruzione e dei danni causati ai monumenti dei soldati sovietici in Estonia.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Nuovo colpo dell’Ucraina alla marina russa: affonda due motovedette in Crimea
NEXT La giuria del processo contro Donald Trump a New York annuncia di aver già raggiunto un verdetto