Riposizionare il peronismo del Santa Fe, gol dell’esordiente Cornaglia

Riposizionare il peronismo del Santa Fe, gol dell’esordiente Cornaglia
Riposizionare il peronismo del Santa Fe, gol dell’esordiente Cornaglia

L’ex senatore provinciale Guillermo Cornaglia Questo giovedì assumerà la guida del Partito Giustizialista (PJ) di Santa Fe con la missione di ricostruire, sulla base del dialogo, una forza politica in stato di crisi interna dal 2023quando era colpito sia dalla perdita della Casa Grigia per mano dell’Unidos sia dall’approdo di Javier Milei alla Presidenza della Nazione.

È una grande sfida in un momento molto difficile per il Paese, per non parlare del Giustizialismo.. Ma è vero anche questo Dobbiamo ritornare alle basi per recuperare il posto storico che questo spazio occupava e dare soddisfazioni e conquiste alla gente.“, ha assicurato La capitale il nuovo capo del PJ di Santa Fe.

La nomina di Cornaglia, che sostituirà l’ex deputato provinciale Ricardo Olivera —pilota il peronismo dal 2016—è stato sponsorizzato da un gruppo di senatori guidati da Armando Traferri (Dipartimento di San Lorenzo).

>> Per saperne di più: L’ex senatore Guillermo Cornaglia, nuovo presidente del Santa Fe PJ

Il processo di riorganizzazione del PJ provinciale non è stato privo di difficoltà: ad aprile il settore era guidato dal senatore nazionale Marcelo Lewandowski Alla fine ha lasciato il tavolino e ha rifiutato di occupare la vicepresidenza del partito, posto riservato all’ex ministro delle Infrastrutture di Santa Fe. Silvina Frana.

Si completa infine con i leader la lista del reparto guidato da Cornaglia María Luz Rioja (La Corriente), Eduardo Toniolli (Movimiento Evita), Rosana Fornassiero (Vamos) e Marcos Cleri (La Cámpora).

Colpito da una tempesta di voti contrari alle elezioni generali di Santa Fe dello scorso settembre, che ne hanno causato l’espulsione dal governo, il peronismo provinciale prevedeva di chiudere il 2023 con un formale discarico collettivo. Ma l’immediata attivazione della campagna nazionale ha rinviato il dibattito.

In ogni caso, nella fase catarsi, molte voci del peronismo provinciale hanno messo in discussione l’ex governatore. Omar Perotti a causa della mancanza di sostegno per Lewandowski, che ha perso la candidatura alla successione alla Casa Grigia Massimiliano Pullaro.

RO.jpg

Ricardo Olivera, il capo uscente del Partito Justicialista di Santa Fe.

Foto: Archivio / La Capital.

Il trionfo di Unidos ha portato un sostegno istituzionale senza precedenti al management del radicale, mettendo fine alle aspettative di Perotti di guidare l’opposizione dalla Camera bassa. Pullaro ha anche ottenuto l’appoggio di due terzi del Senato e ha ottenuto il controllo dei 19 dipartimenti che compongono lo stivale di Santa Fe.

Pertanto, la mappa politica di Santa Fe disegnata alla fine del 2023 ha finito per riflettere un peronismo indebolito di fronte al nuovissimo partito di governo provinciale e nazionale.

Con l’inserimento di tutti i settori del giustizialismo provinciale nello schema dirigenziale, dissipando così il fantasma dell’interno, Cornaglia cercherà di aprire una fase basata sul dialogo e sulla comprensione delle istanze della società.

E, cercando di sfruttare l’inclusione di tutte le espressioni del peronismo di Santa Fe nel suo tavolo dirigente, l’ex senatore promuoverà anche la rapida costruzione di un’alternativa che permetta al PJ di gestire nuovamente la provincia.

Scenario

“La chiave è il dialogo e il riconoscimento degli errori commessi. Inizieremo a fare un cambiamento di fronte al riposizionamento del partito nel luogo in cui è sempre stato. Dobbiamo smettere di pensare a risultati particolari e concentrarci su ciò di cui le persone hanno bisogno. Quando lo capiremo, saremo ancora una volta una proposta allettante”ha avvertito Cornaglia.

Guardando al futuro del giustizialismo provinciale, ha affermato: “Non è cosa da poco aver suggellato una lista di unità. “Tutti hanno dovuto rinunciare a qualcosa, il che dimostra l’importanza del dialogo in questo caso”.

In questo contesto, Ciudad Futura, il Movimento Evita e leader attivi nel Rossismo hanno iniziato a lavorare per mettere insieme un progetto che mira a superare i limiti di Rosario.

In ogni caso, lo spostamento in vista del 2025 genera risentimento in un settore (Lewandowski e Diego Giulianodel Frente Renovador) che promuove una costruzione in cui il peronismo funge da calamita per altri spazi.

La cerimonia di inaugurazione della Cornaglia sarà alle ore 10 presso la storica sede del partito nel capoluogo di provincia. Sono stati invitati leader dipartimentali e di tutti i settori, ex governatori, legislatori nazionali e di Santa Fe, sindaci e leader della comunità.

Stabilire il ritmo del management emergente, Al termine dell’evento si riunirà il consiglio esecutivo del Peronismo provinciale per iniziare a delineare i passi da seguire, insieme al posizionamento istituzionale sui diversi temi. Tra questi, la riforma costituzionale, che prenderà forma nella legislatura di Santa Fe.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Vengono scelti gli ambasciatori della Fiera Nazionale di Potosina 2024 – La Jornada San Luis
NEXT Il Settore Ambiente riferirà nella Valle del Cauca il 27 luglio