È aperto il bando Enseñá por Argentina: si cercano professionisti che vogliano tenere lezioni

È aperto il bando Enseñá por Argentina: si cercano professionisti che vogliano tenere lezioni
È aperto il bando Enseñá por Argentina: si cercano professionisti che vogliano tenere lezioni

Il bando Enseñá por Argentina è rivolto ai laureati delle università CABA, San Isidro e Zárate.

L’invito è provocatorio: “Diventa un insegnante stimolante e garantire un apprendimento di qualità nelle scuole più svantaggiate”. La chiamata arriva dalla Fondazione Insegna per l’Argentinache ha riaperto la registrazione per il suo Programma di leadership collettivadestinato ai professionisti universitari CABA, San Isidro E Zaraté che vogliono insegnare nelle scuole in contesti vulnerabili.

L’iniziativa mira a promuovere la leadership e la trasformazione del sistema educativo in questi distretti. Durante 18 mesi Per tutta la durata del programma, i partecipanti riceveranno una formazione alla leadership e una guida specializzata, mentre lavoreranno nelle scuole delle comunità svantaggiate. Il bando è aperto fino al 22 luglio e l’inizio è ad agosto.

“Sappiamo che il sistema educativo non garantisce opportunità a tutti i ragazzi e le ragazze e che molti di loro finiscono la scuola senza un apprendimento sufficiente. Ma sappiamo anche che tutti i bambini possono e meritano di imparare, ed è per questo che stiamo cercando la nuova generazione di leader che possano mettiti al servizio dei tuoi studenti per un anno e mezzo e poi dedicare tutta la vita alla costruzione di un sistema più giusto”, ha affermato. Veronica Cipriotadirettore esecutivo di Enseñá por Argentina e diplomato nel programma nel 2015.

Dalla sua creazione nel 2011, il Collective Leadership Program ha beneficiato più di 150.000 studenti e ha visto la partecipazione di più di 400 professionisti dedicato al miglioramento dell’istruzione, riferito dalla ONG.

Al termine del programma, i laureati avranno accesso ad un’ampia rete di professionisti a livello nazionale e internazionale, grazie all’associazione al network Insegnare per tutti, presente in 62 paesi. Attualmente, l’80% degli ex alunni dell’Enseñá por Argentina continua ad essere legato al campo educativo in vari ambiti come l’insegnamento, le politiche pubbliche, l’innovazione sociale e la leadership educativa, ha indicato l’organizzazione in una nota.

Il programma sviluppa un’esperienza teorico-pratica con più di 400 ore di formazione, compresi mentori e coaching personalizzato. Inoltre, i partecipanti si esibiscono pratiche dei docenti in classe e ricevere un incentivo finanziario per quelle ore di pratica pedagogica. Questo modello mira a migliorare lo sviluppo professionale e personale di ciascun partecipante.

Le attività del programma avranno inizio con un primo seminario formativo in Agosto 2024 e si estenderà per 18 mesi. Aderiscono i Professionisti Enseñá por Argentina (“PExA”, come vengono chiamati nell’organizzazione). comunità in contesti di vulnerabilità educativa e collaborare alla didattica delle classi. I PExA ricevono una borsa di studio simile allo stipendio di un insegnante recentemente assunto con una posizione part-time.

Da Enseñá por Argentina sottolineano l’importanza di “leadership collettiva“, e spiegare che “la collaborazione di persone con a scopo comune” ti permette di ottenere risultati che non potresti ottenere individualmente. Sottolineano inoltre: “Le sfide che affrontiamo sono complesse e richiedono la partecipazione più attori che lavorano insiemein linee diverse e in tutto il sistema, esercitando la leadership e imparando insieme”.

“In un mondo interconnesso e diversificato, la leadership collettiva è uno strumento potente per affrontare i problemi sistemici e generare un impatto positivo nelle nostre comunità e nel mondo in generale”, aggiungono dall’organizzazione.

Enseña por Argentina fa parte di Insegnare per tuttiuna rete internazionale di ONG presente in 62 paesi il cui obiettivo è “eliminare le barriere educative che impediscono ai bambini e ai giovani di accedere a un’istruzione di qualità”.

Creato da Wendy Kopp nel 2007dal suo lancio Teach for All ha selezionato più di 100.000 giovani leader lavorare nelle scuole dei settori esclusi di tutto il mondo. In Argentina, la proposta prevede che insegnanti e laureati di diverse professioni abbiano esperienza di insegnamento nelle scuole o in comunità vulnerabili.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-