Molti altri prodotti nazionali possono contribuire alla sostenibilità del turismo › Cuba › Granma

Molti altri prodotti nazionali possono contribuire alla sostenibilità del turismo › Cuba › Granma
Molti altri prodotti nazionali possono contribuire alla sostenibilità del turismo › Cuba › Granma

Il 65,8% del totale degli acquisti del sistema turistico cubano per garantire la sostenibilità del settore corrisponde all’industria nazionale.

Ciò, ha assicurato a Granma Pilar Álvarez Azze, direttrice generale del Marketing del Ministero cubano del Turismo (Mintur), dimostra che il settore continua ad essere il principale motore dell’economia e un importante motore delle catene produttive.

Tuttavia, ritiene che non tutto il potenziale di ciascun territorio sia stato ancora sfruttato per contribuire allo sviluppo turistico del paese.

«Oggi le importazioni si sostituiscono nei servizi dei sistemi tecnologici; così come nella produzione di input, alimenti e bevande, importando solo ciò che non è prodotto nel paese”, sottolinea la direttiva.

Lui ha aggiunto che gli effetti diretti del blocco intensificato e le conseguenze della pandemia di COVID-19 hanno colpito sia il turismo che l’industria nazionale, perché non hanno avuto le risorse finanziarie al momento giusto.

Per questo motivo, ha affermato, la sfida che deve affrontare il settore è fornire un servizio di eccellenza e avanzare nello sviluppo del turismo.

Álvarez Azze ha voluto intendere che le forme produttive nazionali costituiscono una valida alternativa per garantire l’approvvigionamento di prodotti agricoli freschi e trasformati richiesti dalle operazioni turistiche.

In termini generali, ha precisato che sono stati stipulati contratti con oltre 1.200 di queste forme (cooperative di credito e di servizi; produzioni agricole; produttori indipendenti; unità produttive cooperative di base e progetti di sviluppo locale), con consegne superiori al 25% di quanto richiesti dal settore.

#Cuba

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-