L’integratore da banco può aiutare a camminare nelle persone con malattia delle arterie delle gambe

L’integratore da banco può aiutare a camminare nelle persone con malattia delle arterie delle gambe
L’integratore da banco può aiutare a camminare nelle persone con malattia delle arterie delle gambe

VENERDÌ 21 giugno 2024 (HealthDay News) – Una forma di vitamina B3 che le persone possono acquistare senza prescrizione medica può aiutare a migliorare la capacità di camminare quando colpisce la malattia delle arterie periferiche (PAD), suggerisce una nuova ricerca.

La PAD colpisce fino a 8,5 milioni di americani. Si verifica quando il flusso sanguigno alle gambe viene compromesso, rendendo dolorose attività come camminare. La PAD è strettamente correlata a fattori di rischio cardiaco come il diabete e il fumo.

È necessario tutto ciò che può alleviare la condizione e migliorare la resistenza alla deambulazione. Il nuovo studio si è concentrato sul riboside della nicotinamide, una forma di vitamina B3. Il riboside della nicotinamide viene spesso promosso come agente antietà e venduto come integratore da banco.

Nel nuovo studio, un team guidato da Christiaan Leeuwenburgh dell’Università della Florida (UF) ha reclutato 90 persone con un’età media di 71 anni affette da malattia delle arterie periferiche.

Mary McDermott, medico e professore di medicina alla Northwestern University di Chicago, sapeva che la nicotinamide riboside è un composto precursore del NAD, che aiuta ad aumentare la generazione di energia all’interno delle cellule.

Forse l’assunzione di nicotinamide riboside potrebbe aiutare le persone affette da PAD ad aumentare la produzione di energia e aiutarle a camminare meglio, ha ragionato il team.

Le nuove scoperte sembrano supportarlo: le persone che hanno assunto integratori di nicotinamide riboside per sei mesi sono state in grado di camminare 23 piedi più lontano durante un test del cammino di sei minuti, rispetto a coloro che non avevano assunto l’integratore, che in realtà hanno camminato 34 piedi in meno al termine del periodo di prova di 6 mesi.

L’aderenza agli integratori è stata fondamentale: le persone che assumevano almeno il 75% delle pillole avrebbero dovuto ottenere prestazioni ancora migliori, aggiungendo più di 100 piedi alla distanza percorsa a piedi, rispetto alle persone che assumevano un placebo, hanno riferito i ricercatori.

Lo studio appare nel numero del 13 giugno della rivista Nature Communications.

“Questo è un segno che la nicotinamide riboside potrebbe aiutare questi pazienti”, ha detto Leeuwenburgh, professore di fisiologia e invecchiamento all’università, in un comunicato stampa della UF. “Speriamo di condurre uno studio di follow-up più ampio per verificare i nostri risultati.”

Maggiori informazioni

Ulteriori informazioni sulla PAD dall’American Heart Association.

FONTE: Università della Florida, comunicato stampa, 18 giugno 2024

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT TikTok si è occupato della sicurezza, del benessere e della salute mentale dei giovani