La sorprendente dichiarazione di Pochettino sulla continuità al Chelsea dopo la vittoria sul Tottenham: “Adesso basta”

La sorprendente dichiarazione di Pochettino sulla continuità al Chelsea dopo la vittoria sul Tottenham: “Adesso basta”
La sorprendente dichiarazione di Pochettino sulla continuità al Chelsea dopo la vittoria sul Tottenham: “Adesso basta”

Chelsea ha ottenuto una vittoria decisiva per 2-0 nella Derby di Londra contro Tottenham (Cuti Romero titolare e Giovani Lo Celso sono entrati dalla panchina) per alimentare le loro aspirazioni di qualificazione ad una coppa internazionale la prossima stagione, dopo tre partite senza vittorie. Il risultato positivo in una traversata rinviata il 26 del premier League ha contribuito a calmare gli animi attorno alla continuità dell’allenatore, Maurizio Pochettinodopo un periodo molto irregolare con il Bluesanche se non ha potuto evitare l’argomento dopo il fidanzamento.

In chat con Sky , Pochettino È stato sincero nel rispondere a una domanda su cosa accadrà al suo futuro dopo giugno: “È abbastanza. Non sta a me decidere se essere qui o meno la prossima stagione”. Quando gli è stato chiesto se crede che il suo lavoro venga osservato dai proprietari del club, ha risposto “Non lo so” e ha lanciato: “È difficile vedere ogni settimana che sono sotto esame e giudizio”.

L’ex allenatore del Paris Saint-Germain (PSG) sostituito Frank Lampard nel luglio 2023 e, nonostante abbia raggiunto la finale del Coppa di Lega (perso a Liverpool), la debole prestazione collettiva è stata uno dei punti criticati dai suoi detrattori per chiedere un cambiamento Stamford Bridgema i responsabili dell’entità lo hanno mantenuto nei suoi compiti: “Con questa squadra, con i giovani, certo ho la responsabilità, ma allo stesso tempo conosciamo le circostanze. Insomma, tutti i manager hanno bisogno di tempo per esprimere le proprie idee e la propria filosofia, soprattutto quando la squadra è giovane (giovane come la nostra). Dobbiamo avere tempo. Ma non è una mia decisione”.

Successivamente, ha evitato di nominare la sua squadra come campione del premier League nel 2025: “Non posso dirtelo. Non posso dire niente. Quello che posso vedere è che dopo le circostanze, dopo la decisione, dopo le cose che accadono, Se vogliamo eguagliare la storia del Chelsea, c’è molto lavoro da fare. Vedremo se avremo tempo per costruire in questo modo”.

Mauricio Pochettino registra 23 vittorie in 47 partite con il Chelsea (REUTERS/Dylan Martinez)

A livello calcistico è uscito con il sorriso sulle labbra grazie alla vittoria con gol di Trevoh Chalobah E Nicolas Jackson: “Penso che sia la prima volta nella stagione che mi sento così felice perché è il momento in cui dopo 10 mesi la squadra comincia a capire che dobbiamo competere. E oggi abbiamo gareggiato molto bene”.

Il giornalista del quotidiano britannico Specchio giornalieroRyan Taylor, Ha menzionato altri elogi da parte dell’allenatore ad altri giocatori, come lui stesso Chalobah E Conor Gallagher: “Sono stati fantastici. “Parliamo sempre dell’identità dei club e dei giocatori che passano dal settore giovanile, hanno la capacità in questo tipo di partite di dare qualcosa in più perché è emozionante”. “Voglio dire che Noni Madueke è stato fantastico. Con la palla e senza. “Alfie (Gilchrist) da difendere contro Son, questo è ciò di cui abbiamo bisogno per il futuro, per costruire questo spirito”, ha aggiunto. Poch.

Al di là delle speculazioni, Mauricio Pochettino ha un contratto fino al 30 giugno 2025 e affronterà le ultime quattro partite della stagione. Per prima cosa ospiterà il West Ham, visiterà il Nottingham Forest e il Brighton (rinviata, data 34) e chiuderà il calendario contro il Bournemoouth in Stamford Bridge. È nel ottava posizione in campionato con 51 punti, 3 dietro il Manchester United, ultimo classificato della Conference League, e 9 dietro il Tottenham, che andrebbe in Europa League. Non ha più la possibilità di giocare la prossima .

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La reazione nel 9 ha dato ai Rays una serie contro i Red Sox
NEXT “RoVARon”: La reazione furibonda della stampa peruviana dopo il pareggio del Colo Colo contro l’Alianza Lima