Il percorso di Andrea Guerrero, amatissimo giornalista di RCN diventato presidente di Win Sports

Crescere nel mezzo di discorsi tecnici che suo padre ha tenutoche da ragazza era presidente del Cúcuta Deportivo, Ha fatto sì che Andrea Guerrero vedesse il calcio non solo come una passione, ma come uno stile di vita. Per questo motivo, in un’epoca in cui le donne erano solo “compagnia” per i giornalisti sportivi del paese, ha deciso di studiare comunicazione sociale e rompere gli schemidiventando uno dei più importanti comunicatori sportivi e, più recentemente, essere eletto presidente di Win Sportsla posizione più importante del canale Ardila Lülle.

Andrea Guerrero arriva a presiedere il canale Ardila Lülle, in sostituzione di Juan Carlos Peña. Foto: andreaguerreroquintero

| Guarda anche: Chi è l’ingegnere e politico che acquistò Bucaramanga 12 anni fa e che oggi può essere campione

Andrea Guerrero, la ragazza che ha sempre vissuto circondata dal calcio

Andrea Guerrero è nato a Cúcuta, Norte de Santanderl’8 dicembre 1983. Come già detto, È nato in una famiglia che respirava calcio e che ogni fine settimana andava allo stadio General Santander per vedere le partite del Cúcuta Deportivo. Prima di giocare con le bambole, il giornalista ha imparato a scoprire l’amore per il palloneche, sponsorizzato da suo padre, Germán Guerrero, aumentò nel tempo. Ha studiato alla Scuola Santa Teresauno dei più importanti della capitale settentrionale di Santander e, finite le scuole superiori, Sebbene abbia studiato inizialmente Finanza, alla fine ha optato per la comunicazione.

Il padre di Andrea Guerrero - Il percorso di Andrea Guerrero, l'amatissimo giornalista di RCN diventato presidente di Win SportsIl padre di Andrea Guerrero - Il percorso di Andrea Guerrero, l'amatissimo giornalista di RCN diventato presidente di Win Sports
Germán Guerrero, il padre del giornalista, non era solo presidente del Cúcuta Deportivo ma anche proprietario dei motilones.

Ecco come È arrivato nella capitale del paese per realizzare il suo sogno alla Pontificia Universidad Javeriana, dove, grazie al suo innegabile talento, ma anche alla sua grande responsabilità, si è sempre distinto dagli altri. Laureato e già professionista, ha cercato di stare dalla parte della politicama Claudia Gurisatti gli ha detto di fare ciò che più lo appassionava, e poi ha deciso di parlare di sport. Ha iniziato a lavorare per l’Ardila Lülle nel RCN Radio, su La FMed era anche responsabile della sport a El Mañanero de La Mega, un’altra stazione della catena. La sua voce cominciò a essere riconosciuta e Non c’è voluto molto perché anche la sua immagine lo diventasse..

| Non perdere: L’idolo di Santa Fe che ha appeso il cappello al chiodo per accendere la griglia di un ristorante di successo

Arrivo a RCN come giornalista “super cool”.

Nel 2005 arriva la grande occasione per Andrea Guerrero far parte del programma ricordato e molto riconosciuto a quel tempo, RCN Footballmania. Come al solito nelle trasmissioni, mentre il narratore e i commentatori erano in cabina, un giornalista copriva il campo e Ha ricoperto quella posizione per quasi un anno.. Lì è diventata famosa per scegli il giocatore “super cool”. del campo, ecco perché Cominciò a essere soprannominata la “giornalista super cool”. del canale e iniziò a guadagnare una certa fama, che l’avrebbe portata al telegiornale principale.

- Il percorso di Andrea Guerrero, l'amatissimo giornalista di RCN diventato presidente di Win Sports- Il percorso di Andrea Guerrero, l'amatissimo giornalista di RCN diventato presidente di Win Sports
Durante la copertura in campo, Andrea Guerrero ha sviluppato il suo caratteristico modo di presentare le informazioni, uno stile che non è rimasto immune dalle critiche. Foto: Notizie RCN

Con l’aiuto di Álvaro García Jiménez, direttore di Noticias RCN nel 2006, Andrea Guerrero è diventato il conduttore sportivo delle notizie e rapidamente consolidato. Con Carlos Antonio Velez come suo “papà” e accompagnato da altri grandi talenti, come Ricardo Henaoè stato scelto per coprire i Mondiali del 2010 in Sud Africa, essendo una delle “ultime convocate” e realizzare il sogno di ogni giornalista sportivo: partecipare alla massima competizione sportiva mondiale.

| Leggi anche: Il colombiano nato in Spagna che a 200 km/h ha fatto tornare di moda gli sport motoristici nel Paese

L’esperienza che l’ha resa presidente di Win Sports

Dopo essersi confermato uno dei volti di Noticias RCN, Il presentatore è apparso anche su canali come Win Sports (2012 o ESPN (2013), dove ha continuato ad ampliare la sua esperienza come giornalista sportivo. Allo stesso modo, dopo svolgere alcuni studi post-laurea, ottenere incarichi dirigenzialipiù che altro sul canale dove ha iniziato la sua carriera televisiva, venendo scelta direttore generale dello sport dell’RCN nel 2016. È stato in quella posizione fino ad oggi e ha raggiunto accordi molto importanti, come il ritorno della squadra colombiana sul canale Ardila Lülle.

Con 19 anni di esperienza ed essendo, giustamente, uno dei beniamini di Nuestra Tele, Andrea Guerrero è stata eletta presidente di Win Sports, essendo la prima donna a ricoprire quella carica. Arriva il comunicatore sostituzione di Juan Carlos Peñache si è dimesso pochi giorni fa e che, nel bel mezzo del suo addio, ha lasciato una sfida piuttosto grande per la Cucuteña: la ristrutturazione del personale e dei contenuti che il canale ha intrapreso a fine maggio 2024e che ha causato anche la partenza di Javier Fernández Franco, il cantante del gol.

| Potresti essere interessato a:

Segui Las2orillas.co su Google News

-.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Tour de France 2024 | “È un peccato, ma è la sua tattica…” Evenepoel recrimina Vingegaard e il danese si giustifica
NEXT Puck Pieterse ricama la gara perfetta per vincere la Coppa del Mondo XCO di Les Gets