La Procura ha accusato Day Vásquez di presunta violazione dei dati di Génesis Olave, amica di Laura Ojeda

La Procura ha accusato Day Vásquez di presunta violazione dei dati di Génesis Olave, amica di Laura Ojeda
La Procura ha accusato Day Vásquez di presunta violazione dei dati di Génesis Olave, amica di Laura Ojeda

Questo giovedì mattina e in maniera riservata si è tenuta un’udienza giudiziaria nella quale il La Procura Generale ha accusato Day Vásquez il reato di violazione di dati personali, di cui è stato vittima Genesi Olaveamico di Laura Ojeda, attuale compagna dell’ex deputato Nicolás Petro.

Il procedimento si è svolto davanti alla 19ª Corte di Controllo di Garanzia di Barranquilla, la quale Ha cominciato accogliendo la richiesta di Olave di formulare l’accusa senza la presenza di estraneiperché come vittima non voleva che la sua privacy fosse violata, cosa che né la difesa dell’imputato né la Procura hanno ritenuto problematico.

A nome dell’organo accusatore, il procuratore Mario Burgosche hanno letto le accuse nelle quali Day Vásquez avrebbe pagato una somma di 20 milioni di pesos ottenere illegalmente informazioni personali da Olave e Ojeda.

Giorno Vásquez e Laura Ojeda.

Foto:Fascicolo privato

Anche se si è svolto con riservatezza, si è appreso che Burgos ha parlato di questo processo contro Vásquez in relazione con quello che anche lei deve affrontare per presunta violazione dei dati personali di Laura Ojeda, che è più avanzato, poiché È già nella fase dell’accusa in un tribunale della conoscenza della capitale dell’Atlantico.

Di fronte all’accusa relativa al caso Génesis Olave, secondo una dichiarazione da lei firmata, “al termine del procedimento, il pubblico ministero Mario Andrés Burgos Patiño ha annunciato che sporgerà denuncia contro di me per il reato di false segnalazionima che continuerà a indagare su questo processo finché non deciderà di formularlo.”

Il procuratore Mario Burgos all’udienza di Day Vásquez.

Foto:acquisizione video

E nel gennaio di quest’anno, Olave ha intrapreso un’azione legale contro il pubblico ministero e Day Vásquez perché, oltre alla presunta violazione dei dati, il funzionario della Procura sarebbe incorso in un illecito per omissione.

“Nel processo di richiesta di una misura di sicurezza, il Sostituto Procuratore ha scoperto il Rapporto dell’Investigatore sul Campo già menzionato dove il mio Rubrica contatti WhatsApp a seguito della violazione dei dati personali che la signora Dayssuris del Carmen Vásquez Castro ha ordinato fosse effettuata nei confronti della signora Ojeda Estupiñán e di me in quanto migliori amici,” scrisse allora Génesis Olave.

Nicola Petro

Foto:TEMPO

Giorno Vásquez viene processato per questa accusa mentre per arricchimento illecito ha ricevuto un principio di opportunità che la liba paghi il carcerein cambio di essere testimone contro Nicola Petroil suo ex compagno e che da allora è anche lui sotto processo per presunto riciclaggio di denaro Non ha modo di giustificare 1.053 milioni di pesos che a quanto pare ha ricevuto per la campagna di suo padre, il presidente Gustavo Petro.

Carlos López – Editoriale Giustizia – @CarlosL49 – [email protected]

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Alcaraz – Tiafoe, oggi in diretta
NEXT Falcao e lo striscione dei Millonarios: “Per me non ha prezzo, era il mio sogno da bambino”