20 milioni di dollari per continuare a lavorare per la salute mentale

20 milioni di dollari per continuare a lavorare per la salute mentale
20 milioni di dollari per continuare a lavorare per la salute mentale

La salute mentale è diventata una delle principali preoccupazioni nella nostra società e, in particolare, sul posto di lavoro.

Fortunatamente negli ultimi anni stiamo vedendo che molti tabù vengono infranti e sempre più aziende stanno facendo un passo avanti per migliorare il benessere mentale del proprio personale.

Ciò va a vantaggio non solo dei lavoratori, ma anche delle aziende stesse, poiché migliora la soddisfazione dei dipendenti, che si traduce in maggiore motivazione e aumento della produttività, come abbiamo spiegato in questo articolo.

E da allora ha un impatto anche sul tessuto aziendale nascono nuove opportunità di business legati alla salute mentale, come nel caso di ifeel, una piattaforma di salute mentale per assicuratori e aziende.

Tecnologia applicata alla salute mentale

io sento combina analisi avanzate dei dati, ricerca clinica e modelli di intelligenza artificiale fornire ai datori di lavoro e agli assicuratori gli strumenti adeguati per gestire la salute mentale dei dipendenti e degli assicurati.

Grazie a ciò, è in grado di allocare le risorse in modo ottimale per aiutare chi è nel bisognomigliorando i risultati riguardanti il ​​benessere mentale delle persone e generando notevoli risparmi sui costi in termini di invalidità, produttività e costi sinistri per le aziende per problematiche legate alla salute mentale.

L’avvio Ha una proiezione internazionale, poiché è disponibile in più di 26 lingue e in più di 30 paesilavorando a stretto contatto con assicuratori e aziende come Glovo, Insud Pharma, SCOR SE, Cabify, Travelperk, H&M, Wellhub o Thoughtworks,

La sua traiettoria non passa inosservata agli investitori, che hanno appena sostenuto la società nel 1999 Round di finanziamento di serie B in cui ha raccolto 20 milioni di dollari. Dopo questo round di finanziamento, ifeel ha già raccolto 40 milioni di dollari sin dal suo inizio.

L’operazione è stata condotta congiuntamente da FinTLV Ventures e Korelya Capital, con la partecipazione degli investitori già presenti nel suo capitale, SCOR Ventures, Nauta e UNIQA Ventures.

Finanziamenti per l’espansione

I fondi ottenuti verranno utilizzati per espandere il proprio motore commerciale nei mercati esistenti e nuovi, ma anche per approfondire le tue capacità di prodotto e innovazione nel campo della salute mentale.

“Conosciamo ifeel da oltre cinque anni e siamo rimasti profondamente colpiti dal loro costante impegno nel rivoluzionare l’assistenza sanitaria mentale per aziende e assicuratori. Questo investimento è tempestivo ed essenziale in quanto affronta le crescenti sfide in materia di salute mentale che devono affrontare dipendenti, aziende e assicuratori. Anche sostiene la nostra tesi secondo cui il settore assicurativo dovrebbe dare priorità alla prevenzione, attraverso soluzioni preventive”, dichiara Gil Arazi, fondatore e socio dirigente di FinTLV Ventures.

Franco Danesi, partner di Korelya Capital, evidenzia alcuni punti chiave della proposta ifeel. “Hanno costruito l’azienda pensando alle esigenze di tutti i gruppi chiave nell’ecosistema della salute mentale: pazienti, fornitori, compagnie assicurative e imprese”, Commenti.

“Siamo impressionati dal prodotto ifeel, che consideriamo davvero unico sul mercato. IL La combinazione di contenuti sul benessere mentale, l’accesso a professionisti e un motore di triage assistito dall’intelligenza artificiale garantiscono che ai pazienti venga offerto il prodotto giusto per le tue esigenze, mentre Gli assicuratori e le aziende gestiscono in modo efficace i crescenti costi associati alla salute mentale delle loro popolazioni”, sottolinea.

Davide RamosDal 2006 sono giornalista freelance specializzato in informazione economica, tecnica e di settore.

Condividere

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Banco Estado annuncia i massimali per trasferimenti e vaglia postali