A Yellowstone nasce un animale raro: perché è legato al “secondo arrivo” di Gesù Cristo

A Yellowstone nasce un animale raro: perché è legato al “secondo arrivo” di Gesù Cristo
A Yellowstone nasce un animale raro: perché è legato al “secondo arrivo” di Gesù Cristo

Ascoltare

La nascita segnalata di un raro bufalo bianco nel Parco Nazionale di Yellowstone ne soddisfa uno profezia del popolo nativo americano Lakotache annuncia tempi migliori, ma avverte anche che potrebbe essere un segno che si dovrebbe fare di più per proteggere la terra e i suoi beni animali.

“La nascita di questo vitello è entrambe le cose una benedizione e un avvertimento. Dobbiamo fare di più”, ha detto il Capo Arvol Guardando Cavallo, leader spirituale dei Lakota, Dakota e Nakota Oyate, nel South Dakota; e il diciannovesimo guardiano della sacra pipa e fagotto della donna del vitello di bufalo bianco, in un’intervista con AP.

L’arrivo di questo animale sacro avviene dopo Il rigido inverno del 2023 scaccerà migliaia di bufali da Yellowstonenoto anche come bisonte, ad altitudini più basse. Più di 1500 furono uccisiinviati al macello o trasferiti alle popolazioni autoctone che cercano di riprendere cura di un animale con cui i loro antenati hanno vissuto per millenni.

Erin Braaten di Kalispell, una città situata sulle rive del fiume Flathead nel Montana, ha scattato diverse fotografie del vitello poco dopo la sua nascita, avvenuta il 4 giugno, nella Lamar Valley, nell’angolo nord-est del parco. Sia lui che la sua famiglia stavano visitando il parco quando Hanno visto “qualcosa di veramente bianco” in una mandria di bisontiDall’altra parte del fiume.

Il bufalo bianco nato nel Parco Nazionale di Yellowstone (Erin Braaten/Dancing Aspens Photography via AP)

Il traffico si è fermato mentre il bisonte attraversava la strada, quindi Braaten ha tirato fuori la macchina fotografica dalla finestra per dare un’occhiata più da vicino con zoom. “Guardo ed è questo vitello di bisonte bianco. E Ero totalmente, totalmente sbalordito.“, rivelato.

Per i Lakota, La nascita di un vitello di bufalo bianco con naso, occhi e zoccoli neri è simile a quella seconda venuta di Gesù CristoAggiunto Guardando Cavallo.

Lo dice la leggenda Lakota circa 2000 anni faquando niente andava bene, il cibo finiva e i bisonti sparivano, Apparve la bambina bufalo bianco, che gli regalò una pipa e un pacco a un membro del villaggio, gli insegnò a pregare e disse che la pipa poteva essere usata per portare nella zona i bufali per nutrirsi. Quando parti, Divenne un vitello di bufalo bianco.

“E un giorno, quando i tempi diventano di nuovo duri“Looking Horse spiegato raccontando la leggenda”,Tornerò e sarò sulla terra come un vitello di bufalo bianco, naso nero, occhi neri, zoccoli neri.

Troy Heinertdirettore esecutivo dell’InterTribal Buffalo Council con sede nel South Dakota, ha detto che l’allevamento è presente nelle foto di Braaten sembra un vero bufalo bianco perché ha il naso nero, gli zoccoli neri e gli occhi scuri.

“Dalle fotografie che ho visto, quel vitello sembra avere quelle caratteristiche”, disse con fermezza Heinert.

Jim Matheson, direttore esecutivo della National Bison Association, non è riuscito a quantificare quanto sia raro il vitello. “Per quanto ne so, Nessuno ha mai tracciato la nascita dei bufali bianchi nel corso della storia.. Quindi non sono sicuro di come possiamo determinarlo quanto spesso si verifica”.

Oltre alle mandrie di animali su terreni pubblici o supervisionati da gruppi di conservazione, circa 80 villaggi nativi negli Stati Uniti hanno più di 20.000 bisontiuna cifra in crescita negli ultimi anni.

Dentro e intorno a Yellowstone, il uccidendo o rimuovendo un gran numero di bisonti si verifica quasi ogni inverno, in base a un accordo tra le agenzie federali e del Montana, che ha limitato la dimensione delle mandrie del parco a circa 5.000 animali. La settimana scorsa i funzionari di Yellowstone hanno proposto una popolazione leggermente più grande fino a 6.000 bisonti, con una decisione finale attesa il mese prossimo.

Ma gli allevatori del Montana si oppongono da tempo all’aumento dello Yellowstone o trasferire gli animali ai nativi americani. Il governatore repubblicano Greg Gianforte ha affermato che non sosterrà alcun piano di gestione con una popolazione target superiore a 3.000 bisonti di Yellowstone.

Heinert vede la nascita del vitello come un promemoria “che dovremmo vivere bene e trattare gli altri con rispetto”. “Spero che il vitello sia al sicuro e viva al meglio delle sue possibilità. nel Parco Nazionale di Yellowstone, esattamente dove dovrebbe essere”, ha concluso lo specialista.

LA NAZIONE

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Chi è Mazzi Dumato, il miliardario finito in povertà dopo aver donato l’intero suo patrimonio per una causa nobile