Il quarto libro della collezione Health Tech (LID) affronta le ultime chiavi dell’Alzheimer

Lui Dottor Arcadi Navarro Cuartiellasdirettore della Fondazione Pasqual Maragall, e il Dott.ssa Nina Gramunt Fombuenaneuropsicologo esperto in formazione e divulgazione presso la stessa Fondazione, ne sono responsabili Neurodegenerazione e Alzheimeril quarto libro ad essere pubblicato nella collezione Health Tech (LID).

Entrambi gli esperti approfondiscono e forniscono le chiavi di una delle malattie più rilevanti e con la più alta incidenza in neurologia. Non invano voci importanti come quella del primario del Servizio di Neurologia dell’ Olympia Quirónsalud, Dott. Rafael Arroyo, Affermano che questa patologia rappresenterà una delle maggiori sfide per i sistemi sanitari.

In questo quarto volume di Health Tech, gli autori spiegano i progressi scientifici che stanno trasformando l’approccio alla malattia, nonché l’impatto delle nuove tecnologie sui processi di ricerca. Entrambi i fattori contribuiscono a migliorare la qualità della vita delle persone affette dalla suddetta patologia.

Colloquio in corso Neurodegenerazione e Alzheimer

Alla presentazione del libro hanno partecipato i membri appartenenti alle organizzazioni che hanno dato vita a quest’opera: LID Editorial, la Fondazione Pasqual Maragall, Atrys, Sanitas e PRBB. L’evento è stato inaugurato dal direttore generale del Parco di Ricerca Biomedica di Barcellona (PRBB), il dottor Jordi Camíche ha elogiato il lavoro della Fondazione Pasqual Maragall e la sua collaborazione con il centro.

Marcelino Elosua, fondatore e presidente di LID Editorial, ha sottolineato che questo libro spiega non solo la parte medica delle malattie neurodegenerative e dell’Alzheimer, ma anche il loro impatto sulla società e sulle imprese. A nome della Sanitas, Ricardo de Bedoya, Il direttore territoriale Nordest degli Ospedali Sanitas, ha spiegato di aver aderito al progetto Health Tech perché credono che il modello sanitario stia cambiando e che le tecnologie possano migliorare sia i risultati che l’esperienza dei pazienti e le prestazioni degli operatori sanitari.

Santiago di Torres, amministratore delegato di Atrys e direttore della riscossione, ha affermato che, sebbene non esista una soluzione definitiva all’attuale crisi sanitaria segnata dalla mancanza di professionisti e dall’inaccessibilità, le nuove tecnologie offrono soluzioni parziali. “L’AI e i big data ci aiuteranno, a patto che venga messo al centro il paziente”, ha detto il manager.

Da sinistra a destra: Najat Driouech Ben Moussa, Montserrat Vendrell Rius, Dr. Arcadi Navarro Cuartiellas, Cristina Sáez Torres, Santiago de Torres, Manel Balcells i Díaz, Dr. Nina Gramunt Fombuena, Dr. Jordi Camí i Morell, Marcelino Elosua, Cristina Maragall Garrigosa e Ricardo de Bedoya.

Un lavoro indicato per i malati di Alzheimer e i loro caregiver

Gli autori del libro e il giornalista Cristina Saez, anch’egli presente all’evento, ha chiarito nel corso del colloquio che i grandi progressi nella conoscenza dell’Alzheimer si stanno verificando dal lato della prevenzione. È in questo approccio che si sta verificando un cambio di paradigma nell’approccio medico e, in questo senso, il dottor Gramunt afferma che “un caso su tre di può essere prevenuto con uno stile di vita sano che includa una buona alimentazione, attività fisica, riposo e attività cognitive”. attività. “Ciò che fa bene al cuore fa bene al cervello.”

Per quanto riguarda le cure, il dottor Arcadi Navarro sostiene che l’industria si trova in un momento cruciale nella gestione dell’Alzheimer, con l’arrivo di nuovi farmaci e biomarcatori che consentiranno la diagnosi precoce e il trattamento, dando speranza alle persone colpite e alle loro famiglie.

Manel BalcellsMinistro della Salute della Generalitat della Catalogna, ha chiuso l’evento sottolineando che l’Alzheimer è una realtà che richiede una visione globale e azioni integrate a livello sociale e sanitario per rispondere ai bisogni delle persone colpite e di chi si prende cura di loro, proprio il gruppo a cui è indirizzato chiaramente alla lettura di questo libro.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT La vicina di Lydia Davis, serie di luglio