Guyana: un attore del continente che si posiziona nella produzione di petrolio e gas

Secondo l’ultimo rapporto della Energy Information Administration (EIA) degli Stati Uniti, La Guyana ha aumentato significativamente la sua produzione di petrolio greggio da quando è iniziato nel 2019 e ha raggiunto i 645.000 barili al giorno (bbl/d) all’inizio del 2024, grazie all’eccezionale blocco Stabroek.

Dal 2020 al 2023, la produzione di petrolio greggio della Guyana è cresciuta a una media di 98.000 bbl/d all’anno, diventando così il terzo produttore non OPEC in più rapida crescita. Questo aumento ha alimentato una sostanziale crescita economica, “con un aumento del PIL del 62,3% nel 2022, il più alto a livello mondiale«, secondo il FMI.

Le risorse recuperabili di petrolio e gas naturale della Guyana sono stimati in oltre 11.000 milioni di barili di petrolio equivalente, principalmente offshore nel bacino della Guyana-Suriname. Quest’anno il Paese ha raggiunto i 645.000 bbl/d, circa 35.000 barili in meno rispetto alla produzione giornaliera dell’Argentina a marzo.

La scoperta di ExxonMobil nel 2015 nel blocco Stabroek ha avviato un’ampia esplorazione, che ha portato a più di 30 ulteriori scoperte da parte di ExxonMobil, Hess e Cnooc. La produzione viene effettuata attraverso tre navi FPSO: Liza Destiny, Liza Unity e Prosperity, con l’obiettivo di portare a terra il gas naturale per la lavorazione.

Si prevede che la futura capacità produttiva raggiungerà 1,3 milioni di bbl/d entro la fine del 2027, con lo sviluppo dei progetti offshore Yellowtail, Uaru e Whiptail. Ciò posizionerebbe La Guyana è il secondo produttore di petrolio greggio dell’America centrale e meridionaledopo il Brasile.

Mentre, Il governo della Guyana prevede una produzione di petrolio di circa 1,64 milioni di bbl/d entro il 2030. Cerca di monetizzare le sue risorse di idrocarburi prima che arrivi il picco della domanda, come indicano le stime. Se le previsioni sulla domanda massima non verranno soddisfatte, la Guyana continuerà ad essere un importante produttore con capacità di crescita.

Tuttavia, l’associazione aziendale nel blocco Stabroek si trova ad affrontare possibili cambiamenti dovuti all’acquisizione di Hess da Chevron e l’arbitrato pendente sui diritti di prelazione di ExxonMobil e Cnooc.

Inoltre, attività di esplorazione potrebbe essere influenzato dalle rivendicazioni territoriali del Venezuela sulla regione di Essequibo in Guyana, sebbene la Corte Internazionale di Giustizia abbia ordinato al Venezuela di mantenere lo status quo mentre il caso è in corso.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Ora si sta giocando la fase complementare! L’Huracán batte l’Independiente Riv. (M) per 1-0
NEXT Amichevole Colombia vs. Bolivia, oggi LIVE: 3-0 con gol di Arias, Córdoba e Díaz :: Olé USA