Dalle notti di Salem a Running Man, una recensione dei prossimi adattamenti di Stephen King

Dalle notti di Salem a Running Man, una recensione dei prossimi adattamenti di Stephen King
Dalle notti di Salem a Running Man, una recensione dei prossimi adattamenti di Stephen King

PARIGI, FRANCIA – 16 NOVEMBRE: Lo scrittore americano Stephen King posa durante una sessione di ritratti tenutasi il 16 novembre 2013 a Parigi, Francia. (Foto di Ulf Andersen/Getty Images)

Non è una novità che le opere di Stephen King hanno alimentato più di poche biblioteche. Essendo uno dei romanzieri più prolifici degli ultimi tempi, dozzine dei suoi romanzi sono stati trasformati in film e televisione (alcuni in più di un’occasione). Quasi cinquant’anni dopo l’adattamento del Carriequesta tendenza continua e, a quanto pare, ci sarà Re per un po.

Negli ultimi mesi, una nuova ondata di film ispirati all’opera dell’autore del Maine ha ricevuto il via libera. Tra questi, il ritardato adattamento di La lunga marciauna nuova puntata di Il corridore E La vita di Chuck. In questa nota esaminiamo di cosa si occupa ciascuno e chi è coinvolto nei rispettivi progetti.

Il remake di Salem’s Lot di Gary Dauberman uscirà quest’anno per Max

Dopo più di due anni nel limbo, l’adattamento di Le notti di Salem responsabile di Gary Daubermann (Annabelle torna a casa, 2019) vedrà la luce. Tuttavia, questo non arriverà nelle sale cinematografiche come inizialmente previsto, ma avrà un’uscita esclusiva sullo schermo. Massimo.

La storia di Le notti di Salem ruota attorno allo scrittore Ben Mears, che ritorna nella casa della sua infanzia, Il lotto di Gerusalemme, alla ricerca di ispirazione per il suo prossimo libro, solo per scoprire che la sua città natale è preda di un vampiro assetato di sangue. La versione di Dauberman ha Lewis Pullmann (figlio di Bill Pullmann e attore Top Gun: anticonformista) nel ruolo principale.

Non è stata ancora annunciata una data di uscita esatta, ma il film uscirà probabilmente per la stagione di Halloween, tra ottobre e novembre di quest’anno.

FOTO DEL FILE: L’attore Tom Hiddleston partecipa all’evento dei fan di Avengers: Infinity War a Londra, Gran Bretagna, l’8 aprile 2018. REUTERS/Henry Nicholls/file Photo

Un altro dei prossimi lavori di Stephen King per raggiungere gli schermi si tratterà di La vita di Chuck (La vita di Chuck), un lungometraggio ispirato a una serie di racconti dell’autore del Maine che vanta un cast e una regia stellari Mike Flanagan (Dottore, dormi2019).

La vita di Chuck racconta la biografia di un uomo al contrario. Tutto inizia con la sua morte per tumore al cervello all’età di 39 anni e termina con la sua infanzia. La storia è stata pubblicata nel 2020, come parte di una raccolta che includeva anche Il telefono del signor Harrigan.

Coloro che hanno il compito di dare vita a questa storia sono degli interpreti simili Tom Hiddleston, Marco Hamill, Karen Gillan, David Dastmalchian, Matteo Lillard, Heather Langenkamp, Kate Siegel E Violetta McGraw.

Le riprese del film sono terminate alla fine dello scorso anno e, dopo aver completato la post-produzione, sarà presentato al Toronto Film Festival di quest’anno nel mese di settembre.

Immagine tratta da La Lunga Marcia di Stephen King

L’adattamento di La lunga marcia (La lunga camminata) era tra i piani di studio fin dagli anni ’80. Tuttavia, il progetto ha iniziato ad andare avanti solo nel 2018, quando i suoi diritti sono stati acquisiti da Cinema Nuova Linea. Sfortunatamente, durante i suoi quattro anni di sviluppo, il film ha dovuto affrontare numerosi ostacoli e i suoi diritti sono scaduti. La produzione è ora nelle mani di Lionsgate e ha trovato dentro Francesco Lorenzo (Hunger Games: La ragazza di fuoco2013) al suo nuovo direttore.

La lunga marcia È il primo libro di Stephen King pubblicato sotto lo pseudonimo Richard Bachman e la sua trama ruota attorno a un gruppo di partecipanti a un concorso annuale, in una versione distopica degli Stati Uniti. La “marcia” che dà il nome al titolo prevede una marcia in cui 100 partecipanti rischiano la vita per cercare di ottenere fama, fortuna e un futuro migliore. Ma le caratteristiche stesse della competizione li portano a scontrarsi l’uno con l’altro, dando vita ad una corsa mortale.

Questo adattamento di Re responsabile di Lawrence prevede di iniziare le riprese principali durante il mese di luglio.

Arnold Schwarzenegger in L’uomo che corre (1987)

Un altro progetto in corso ispirato al lavoro di Stephen King È Il corridore. Conosciuto anche come Corsa contro la morte O Il sopravvissutoil romanzo di Re (un altro che è stato pubblicato con lo pseudonimo di Richard Bachman) già ottenuto un adattamento nel 1987 con Arnold Schwarzenegger nel ruolo principale. Nel film, l’attore Terminatore ha dato vita a Ben Richardsun agente di polizia che viene ingiustamente condannato e costretto a competere in una gara mortale.

Questa nuova versione, che dovrebbe essere molto più fedele al romanzo rispetto al film Schwarzeneggeravrà Glen Powell (Top Gun: anticonformista2022) come protagonista e Edgard Wright Di Bambino autista (2017) come regista e sceneggiatore.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Solo 5 mesi di attesa per il prossimo film “Il Signore degli Anelli”: la nuova immagine mostra l’eroina della storia – Notizie sul film