La Borsa messicana accumula una perdita settimanale dell’1,42% e chiude cinque settimane in rosso Da EFE

La Borsa messicana accumula una perdita settimanale dell’1,42% e chiude cinque settimane in rosso Da EFE
La Borsa messicana accumula una perdita settimanale dell’1,42% e chiude cinque settimane in rosso Da EFE

Città del Messico, 14 giugno (.).- La Borsa messicana (BMV) ha ceduto questo venerdì lo 0,1% al suo indicatore principale, attestandosi a 52.222,94 unità, chiudendo con una perdita settimanale accumulata dell’1,42% e chiudendo la quinta settimana di chiusura. in rosso.

Dopo le elezioni del 2 giugno, il BMV accumula -5,36%, un periodo in cui il cambio ha toccato i 19 pesos per dollaro e in cui i mercati hanno mostrato nervosismo per la riforma del Potere Giudiziario che potrebbe essere approvata a settembre da un maggioranza ufficiale al Congresso messicano.

In Messico, il principale indicatore del BMV, “è sceso dell’1,42% nella settimana, collegando 5 settimane consecutive di perdite”, ha detto all’EFE la direttrice dell’analisi economica e finanziaria del Banco Base, Gabriela Siller.

Ha precisato che “finora nel mese di giugno ha accumulato un calo del 5,36%”, mentre “alla chiusura, il CPI era dell’11,52% al di sotto del massimo storico del 7 febbraio di quest’anno”, quando ha raggiunto le 58.711,87 unità.

Da parte sua, il direttore dell’analisi economica del gruppo finanziario Actinver, Enrique Covarrubias, ha spiegato: “il CPI si è staccato dalla dinamica settimanale dei suoi pari negli Stati Uniti cadendo del -1,43%. Con questo movimento, la perdita si è accumulata così tanto nel 2024 era del -9%”.

Nel corso della giornata, il peso si è apprezzato dello 0,05% rispetto al dollaro, scambiando a 18,46 unità per biglietto verde, dopo essere stato scambiato a 18,47 alla chiusura del giorno precedente, secondo i dati della Banca del Messico.

Durante la settimana, “il peso ha chiuso con un deprezzamento dello 0,35% ovvero di 6,5 centesimi, scambiando intorno a 18,46 pesos per dollaro. Il cambio ha toccato un minimo di 18,21 e un massimo di 18,99 pesos per dollaro, che non si vedeva dal 20 marzo 2023, “ha detto Siller.

L’IPC ha chiuso la seduta a 52.222,94 unità, con una perdita di 52,71 punti e una variazione negativa dello 0,1% rispetto al giorno precedente.

Il volume scambiato sul mercato ha raggiunto i 300 milioni di titoli per un importo di 17.225 milioni di pesos (circa 870 milioni di euro).

Delle 557 aziende che hanno effettuato le negoziazioni nel corso della giornata, 202 hanno chiuso con prezzi in rialzo, 329 in perdite e 26 hanno chiuso invariati.

I titoli che hanno registrato la maggiore variazione al rialzo sono stati quelli della compagnia di trasporti marittimi Grupo TMM (TMM A), con l’8,64%; del gruppo Banorte finanziaria (BMV:) (GFNORTE O), con il 3,58%, e l’azienda di materiali da costruzione Corporación Moctezuma (CMOCTEZ), con il 2,5%.

Al contrario, le maggiori variazioni al ribasso sono state registrate dalla Mexican Restaurant Corporation (CMR B), con -9,09%; dal distributore di prodotti chimici Grupo Pochteca (POCHTEC B), con -6,83%, e dal produttore di tequila José Cuervo (Cuervo), con -4,14%.

Durante la giornata sono scesi tre dei quattro settori, il consumo frequente (-0,61%), il settore industriale (-0,43%) e il settore dei materiali (-0,33%), e uno in rialzo, quello finanziario (-0,63%) .

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Banco Estado annuncia i massimali per trasferimenti e vaglia postali